Google Maps, update in arrivo: mostrerà le aree con più casi di Coronavirus

0
40

Google Maps si aggiorna ancora. Grazie ad una nuova funzione, sarà possibile individuare le aree con più casi di Coronavirus. Ecco come funziona

Google Maps coronavirus
Google Maps ha annunciato una novità molto importante (photo Pixabay)

Tra le app più utilizzate al mondo, c’è sicuramente Google Maps. Il noto servizio, presente su qualsiasi smartphone, permette di avere mappe complete e aggiornate in tempo reale, con indicazioni sul traffico e sui percorsi migliori. Uno dei punti di forza dell’app è sicuramente il fatto che si tratta di un software in continuo aggiornamento.

Alle tante funzionalità, presto se ne aggiungerà una nuova e molto utile in questo periodo. Come comunicato da Google stessa tramite una nota ufficiale, sarà presto possibile individuare le aree con più casi di Coronavirus presenti. In questo modo, gli utenti potranno prendere decisioni maggiormente dettagliate su dove andare o cosa fare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amazon Prime Day 2020, spuntano le possibili date dell’evento

Google Maps, contrassegnate aree con più casi di Coronavirus: come funzionerà

Google Maps coronavirus
Sarà possibile individuare i casi di Coronavirus in ogni area (Getty Images)

Già a partire dalla prossima settimana, Google Maps renderà disponibile la nuova funzione per individuare le aree nelle quali sono presenti più casi di Coronavirus. Per fare ciò, ha spiegato l’azienda stessa, verranno presi i dati da diverse fonti autorevoli. Tra queste, la Johns Hopkins University, il New York Times e Wikipedia. “Da queste fonti, sarà possibile avere dati pubblicati dall’Osm e dai vari Ministeri della Sanità” ha spiegato Sujoy Banerjee, il product manager di Google Maps: “I dati spesso sono già quelli che si possono trovare nella ricerca classica di Google“.

Ma come funzionerà nello specifico la nuova funzione? Una volta aperta l’app, sarà presente un pulsante in alto a destra, da cui fare clic su “Informazioni Coronavirus”. Fatto ciò, si potrà avere una serie di dati legati ad una media di nuovi casi ogni 100mila persone, negli ultimi sette giorni. Inoltre, un’etichetta specificherà se i casi sono in diminuzione o in aumento.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> PlayStation Store, torna l’iniziativa “A tutto Giappone”: i migliori sconti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui