Scuola, Oms: “Chiudere è l’ultima spiaggia, effetti devastanti”

0
2

Scuola, Oms ha affermato che bisogna fare di tutto affinché gli istituti scolastici restino aperti. E’  infatti importante che i giovani ritornino ad essere perfettamente formati. 

OMS
Tedros Adhanom Ghebreyesus (Foto: Getty)

Il Covid-19 non si è fermato, anzi. In Italia ma anche nel resto d’Europa la malattia che è nata nei mercato di Wuhan sta continuando a preoccupare. Gli infetti aumentano sempre di più, i bollettini giornalieri parlano chiarissimo, il problema esiste ed è in crescita. Anche per questo c’era e c’è tanto timore per la scuola, che però è già iniziata quasi dappertutto in Italia. Molto istituti hanno già aperto e stanno cercando di fare da pionieri per la lotta dell’istruzione contro il virus cinese. La maggioranza dei ragazzi e dei genitori, però, è ovviamente spaventata, dato che basta veramente poco per aumentare il numero degli infetti e dei contagiati. Un solo focolaio, in una scuola o in un istituto, potrebbe diffondere la malattia tra tantissime altre persone.

LEGGI ANCHE —>  Picchiato come Willy, 22enne denuncia: 5 ragazzi arrestati

Scuola, Oms: “Chiudere è l’ultima spiaggia, effetti devastanti”

Proprio per questo è importante ascoltare quelle che sono le linee guida ufficiali e continuare a comportarsi in modo responsabile. Mascherine, distanziamento sociale, evitare assembramenti, muoversi a scaglioni. Tutti precetti che ormai sono entrati nelle nostre vite e che dovranno entrare ancora di più in quelle dei più piccoli a scuola, per evitare contagi importanti.  Perché il rischio e dover richiudere tutto e ancora una volta portare le persone a stare chiuse in casa. La possibilità che la scuola possa tornare a chiudere spaventa e non poco l’OMS, che ha affermato come si tratti solo dell’ultima risorsa. “Date le conseguenze sui bambini, i giovani e la nostra società”, è stato detto oggi”, la decisione di chiudere le scuole è l’ultima spiaggia”. A parlare è Tedros Adhanom Ghebreyesus, presidente dell’OMS.

LEGGI ANCHE –> Milano, entra in negozio con una pistola: gli avevano negato elemosina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui