Arezzo, dramma a scuola: sedicenne precipita da un lucernario

Arezzo, dramma nel primo giormo di scuola: un sedicenne è precipitato da un lucernario a Sansepolcro, è grave

Elisoccorso
Arezzo: sedicenne precipita a scuola, interviene l’elisoccorso (Pixabay)

Il ritorno a scuola in provincia di Arezzo è stato caratterizzato da un drammatico incidente. Un sedicenne, iscritto all’istituto professionale Buitoni, è precipitato a metà mattinata da un lucernario in un immobile vicino alla sua scuola. Dopo il volo è stato trasportato con l’elisoccorso in codice arancione all’ospedale fiorentino di Careggi con diversi traumi e fratture.

Durante l’intervallo, il ragazzo si trovava su una terrazza utilizzata dagli studenti dell’istituto che al momnro è ospitato in una vecchia azienda riadattata a scuola in attesa che finiscamo i lavori nella sede principale. Il sedicenne è passato sopra il lucernario,per gioco o per distrazione, e con il peso del suo corpo l’ha sfondato facendo un volo di sei metri. L’area è stata sottoposta a sequestro per i rilievi del caso e stabilire eventuali responsabilità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Torino, primo giorno di scuola tra i banchi della chiesa di San Rocco

Toscana, in due scuole nessuna lezione alla ripresa: record a Massa, alunni in classe solo mezz’ora

In provincia di Arezzo oggi sono tornati a scuola oltre 45 mila ragazzi, ma non quelli di una primaria a Subbiano. Tra il personale docente è stato accertato un caso positivo al Covid-19, come ha informato la dirigente scolastica, e quindi per ora cambia tutto e le classi saranno gestite con didattica a distanza. Resteranno a casa però soltanto quelli coinvolti nei controlli e non tutta la scuola: quindi gli altri insegnanti e alunni potranno frequentare regolarmente.

Coronavirus Francia scuola
Scuola, partenza a rilento in Toscana (Getty Images)

Quasi da record quanto successo sempre in Toscana, ma a Fosdinovo, in provincia di Massa.I bambini di una classe elementare sono entrati regolarmente in classe alle 8 e mezz’ora dopo erano già fuori. Una bimba infatti ha ricevuto soltamto stamattina l’esito del tampone positivo e così diciotto allievi sono in quarantena insieme alle insegnanti. La piccola non era in aula, ma la settimana passata aveva frequentato dei corsi di recupero assieme ad altri allievi e il padre è stato ricoverato con il Covid.