Turchia, sventato attentato terroristico Isis a Santa Sofia 

Turchia, sventato un crudele attacco terroristico alla storica sede di Santa Sofia. Lo rivela il governo turco dopo aver arrestato un emissario dell’Isis pronto a far male il Paese. 

santa sofia
 (telenicosia.it)

Turchia, sventato un terribile attentato terroristico. Secondo quanto infatti riferisce il governo turco, l’emissario dell’Isis arrestato ieri stava pianificando un forte attacco contro Santa Sofia. Lo storico monumento di Istanbul, riconvertito da museo in moschea dopo essere stato per secoli una basilica cristiana e di culto islamico, sarebbe stato il nuovo teatro di sangue.

Turchia, sventato attentato Isis a Santa Sofia

E’ stato il ministero dell’Interno ad uscire allo scoperto, pur non specificando i piani precisi dell’attentatore e quanto scoperto a tal proposito. “Quali organizzazioni dei servizi di intelligence continuano a influenzare Daesh? Bisogna valutare molto bene questo aspetto”, ha riferito piuttosto Suleyman Soylu come riporta anche l’ANSA.

Potrebbe interessarti anche —-> Cambogia, morto Kaing Guek Eav: era il torturatore dei Khmer Rossi

L’individuo jihadista, secondo quanto emerso, guidava una cellula di una dozzina di membri e aveva come obiettivi anche alcune istituzioni economiche e organizzazioni del Paese e il sequestro e trasferimento in Siria di alcuni politici turchi. L’arresto, sebbene sia stato rivelato nelle scorse ore, risale a un blitz avvenuto in realtà al 20 agosto.

Leggi anche —-> Covid-19, scatta il coprifuoco e non solo a L’Avana: nuove restrizioni