Roma, nuovo focolaio di Covid19 in una casa di riposo: 24 contagi

0

Ventiquattro persone risultano contagiate da Covid19 nell’ultimo focolaio esploso a Roma in una casa di riposo.

coronavirus tamponi fiumicino
Fonte Assessorato alla Sanità Regione Lazio

Secondo l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, il caso scatenante potrebbe essere un dipendente della struttura che avrebbe contagiato altri operatori e ospiti.

Nel Lazio si registra un’impennata di contagi da coronavirus che riporta i dati al livello di maggio. A ferragosto, in un solo giorno si sono scoperti 58 nuovi positivi, a cui si aggiungono i 24 del focolaio scoppiato nella Rsa di competenza dell’Asl Roma 1.

La struttura di trova a Boccea e si chiama “Le Ancelle Francescane del buon Pastore”. Si tratta di una struttura di lunga degenza. Sono in corso i trasferimenti dei pazienti risultati negativi al tampone in altri centri. I parenti delle persone ricoverate nella Rsa vengono costantemente avvisati delle evoluzioni della vicenda. La casa di riposo è in isolamento totale e solo personale sanitario debitamente protetto vi può accedere.

L’innalzarsi dei contagi e dell’indice Rt porta l’assessore D’Amato a dichiarare che potrebbe essere a rischio la riapertura delle scuole a settembre. Nel Lazio, l’ingresso nelle aule potrebbe slittare oltre la data del 14 scelta a livello nazionale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Malta, la movida senza regole nel focolaio turistico del Covid19

Positivi i giovani che rientrano dalle vacanze

Proprio in questi giorni, la Regione Lazio avrebbe dovuto avviare la campagna “Scuola sicura” con una serie di analisi sierologiche e tamponi a docenti e personale Ata prima della fatidica campanella iniziale. Era stato lo stesso presidente Nicola Zingaretti ad annunciare in conferenza stampa il piano.

I casi di coronavirus nel Lazio registrati oggi sono 68. La maggior parte sono ragazzi che tornano dalle località estere di villeggiatura, principalmente Malta e Croazia. Per questo motivo, sono cominciati i test all’aeroporto di Fiumicino sugli italiani di rientro dai paesi da rischio per il Covid19.

Numerosi i disagi per i passeggeri che hanno dovuto affrontare file lunghissime sotto al sole per effettuare i tamponi ai gazebo allestiti dal personale sanitario. In tutta la regione Lazio si registrano 1284 positivi e 204 ricoveri (di cui solo 9 in terapia intensiva).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui