Usa, maxi incendio in California: 500 famiglie sfollate

Maxi incendio in California: mentre il coronavirus continua a incalzare il Paese, si registra un’altra terribile tragedia negli Stati Uniti. Sono almeno 500 le famiglie evacuate in pieno inferno. 

Incendio in California

Non solo la pandemia da Covid-19 che continua a flagellare gli USA con numeri choc ogni 24 ore. Nelle ultime ore, come informa la stampa nazionale, si registra anche un terribile incendio negli Stati Uniti. L’incidente si registra in particolare in California, con le fiamme che hanno raggiunto rapidamente la zona settentrionale di Los Angeles.

Maxi incendio in California

Fortunatamente non ci sono vittime, ma c’è un altro terribile bilancio. Ovvero gli oltre 4 mila ettari di terreno bruciati e le circa 500 abitazioni sfollate. Uno scenario apocalittico, da panico assoluto, e con tante persone che non hanno avuto altra scelta se quella di fuggire. Il rogo è iniziato ieri a metà giornata nei pressi del lago Hughes e tutt’ora si lavora per arginarlo.

Potrebbe interessarti anche —-> Bologna, incidente in tangenziale: morto un vigile del fuoco

Sono oltre 300 i vigili del fuoco in azione, così come tanti sono anche i mezzi aerei usati finora per azzerare la minaccia. Ancora non c’è certezza sull’origine del sinistro, ma l’origine del rogo potrebbe essere naturale. Nella mente, nel frattempo, riemergono le vecchie tragedie vissute nel Paese. Il ricordo più vivo è l’incendio del 2018 dove morirono ben 86 persone.

Leggi anche —-> Bielorussia, convocato vertice Ue dopo scontri tra civili e polizia