Bonus Pos, sconti ai pagamenti con carta con il decreto di agosto

Con il decreto legge di agosto il governo è pronto ad inserire il cosiddetto bonus pos che prevede vi siano sconti ed incentivi per coloro che pagheranno con la carta di credito

Bonus Pos
Bonus Pos

Il governo con il decreto di agosto ha pronto un bonus riservato a coloro che decideranno di pagare con la carta di credito. La misura dovrebbe valere da agosto a dicembre. Il dl, atteso per giovedì, avrà un valore economico di 25 miliardi di euro e le altre misure riguarderanno il lavoro, fisco, interventi per enti locali e scuola.

Il meccanismo del bonus dovrebbe condizionare il bonus all’utilizzo di carte di credito e bancomat per favorire la tracciabilità. La singola misura varrà 3 miliardi di euro e dovrebbe scattare quest’anno con i primi rimborsi al febbraio del 2021. I beneficiari dovrebbero ottenere un rimborso di parte della spesa con un tetto massimo da accreditare direttamente al consumatore sul proprio conto.

LEGGI ANCHE—> Telecamera nello pneumatico, l’esperimento incredibile – VIDEO

Bonus Pos, quando si potrà beneficiare degli sconti

Pagamento con carta

I settori investiti dalla misura dovrebbero essere in primis quelli della ristorazione. La ministra dell’agricoltura Teresa Bellanova vorrebbe inserire benefici che favoriscano l’acquisto fino a 5 mila euro di prodotti italiani da parte degli esercizi commerciali.

Per rilanciare i consumi ci sarà a contribuire anche la nuova rottamazione auto che è stata già vara ed vanta 3 mila prenotazioni e sarà portata da 50 a 500 milioni di euro. Non mancheranno anche le misure sul bonus ecologia per le ristrutturazioni di condomini e seconde case.

Il decreto di agosto destinerà circa dieci miliardi di euro alla cassa integrazione e due alle altre misure per il lavoro, 4 al fisco, 1,3 alla scuola, circa 5 a Comuni e Regioni ed 1 miliardo al fondo di garanzia delle Pmi.

LEGGI ANCHE—> Roma, 4 milioni di turisti in meno rispetto alla scorsa estate