NBA, i risultati della notte: i Lakers passano di misura, bene i Jazz

Tornano sul parquet le stelle NBA, andiamo a vedere i risultati della notte. Vittoria per Lakers e Jazz che battono, rispettivamente su Clippers e Pelicans.

NBA risultati
LeBron James in palleggio contro Kawhi Leonard (via Getty Images)

Ritorna in campo la NBA, con due partite decise negli ultimi secondi, lo scenario perfetto che il commissioner Adam Silver non poteva immaginare. Infatti entrambi i match, sia quello tra Utah Jazz e New Orleans Pelicans che il derby di Los Angeles, si sono decisi a fil di sirena. Andiamo quindi a vedere le emozioni che ci ha regalato la prima notte NBA ed i risultati finali.

New Orleans Pelicans – Utah Jazz 104-106

Torna in campo lo spettacolo della NBA e lo fa con un match che all’interno aveva un pò d’Italia. Infatti nei Pelicans abbiamo il nostro Niccolò Melli, che però non ha disputato una delle sue migliori performance, scendendo sul parquet per 14 minuti senza mettere a referto un punto.

Passando al match possiamo dire che è stata una bella partita, con una squadra già sicura del suo accesso ai playoffs, i Jazz, ed un’altra che invece sta cercando di recuperare terreno in cerca dell’ultimo spot disponibile, i Pelicans.

Dopo un primo tempo da protagonista, concluso con il punteggio di 60-48, i Pelicans sono crollati al rientro dagli spogliatoi. Infatti i mormoni hanno recuperato terreno, per poi conquistare la vittoria grazie ai due tiri liberi di Rudy Gobert, con appena 6.9 secondi da giocare.

NBA, i risultati della notte: LeBron James regala il successo ai Lakers nel derby di Los Angeles

NBA risultati
I Lakers si inginocchiano durante l’inno (via Getty Images)

Ma il match più atteso della notte NBA era il derby di Los Angeles tra i Lakers ed i Clippers. A sorpresa i campioni losangelini, guidati spiritualmente da LeBron James, si sono inginocchiati durante l’inno mandando un forte messaggio al popolo statunitense.

Poi dopo il consueto inno nazionale, è iniziata una partita difficile da giocare per entrambe le squadre. Infatti i ritmi sono stati molto sostenuti ed anche il secondo match della giornata si è concluso negli ultimi secondi. A decidere il match, ancora una volta, ci ha pensato LeBron James.

Il “prescelto” da Akron, Ohio, ha realizzato quattro punti nell’ultimo minuto che hanno spezzato la parità, concludendo il match con un layup che ha regalato la vittoria ai suoi Lakers. Con pochi secondi da giocare, Paul George ha provato a vincere la partita con una tripla. Ma, ancora una volta, è LeBron James a deciderla, anche sul fronte difensivo. Il “23” gialloviola, infatti, ha concesso al ragazzo da Fresno State solamente una tripla forzata, che si è spenta sul secondo ferro.

L.P.

Per altre notizie sul mondo dello Sport, CLICCA QUI !