FIFA, Infantino indagato: aperta procedura penale. I dettagli

Stefan Keller, procuratore federale straordinario, ha annunciato di aver aperto una procedura penale contro il presidente della FIFA Gianni Infantino 

during the 2014/15 UEFA Champions League Play-off round draw at the UEFA headquarters, The House of European Football on August 8, 2014 in Nyon, Switzerland.

Gianni Infantino, presidente della FIFA – Fédération Internationale de Football Association -, è finito al centro di una procedura penale da parte della giustizia svizzera presieduta dal procuratore federale straordinario Stefan Keller.

Il motivo per il quale il presidente della FIFA sia finito sotto inchiesta è il seguente. Infantino ha incontrato più volte il procuratore generale Michael Lauber. Sembrerebbe tutto normale, ma non è affatto così.

Michael Lauber era finito nel mirino della giustizia nel 2019 per alcune irregolarità nel corso del processo contro la FIFA e per aver incontrato più volte l’attuale presidente della federazione calcistica Gianni Infantino.

Il procuratore generale avrebbe impedito il regolare svolgimento del procedimento penale affermando più di una volta il falso; questa la conclusione dell’Autorità di vigilanza sul Ministero Pubblico della Confederazione.

Potrebbe interessarti anche: Serie A, tutte le maglie della stagione 2020/21: tra ritorni e novità

Il comunicato del Ministero Pubblico della Confederazione sulla procedura penale ai danni di Infantino

Champions League Infantino
Il presidente Gianni Infantino mostra uno scherzoso cartellino rosso ad Aleksander Ceferin, presidente Uefa (Getty Images)

“Il procuratore federale straordinario chiede alle Commissioni parlamentari di competenza l’autorizzazione a condurre un procedimento penale contro il procuratore generale Michael Lauber. Al contempo apre un procedimento penale contro il presidente della FIFA Gianni Infantino e il primo procuratore dell’Alto Vallese Rinaldo Arnold”, afferma il Ministero Pubblico della confederazione.

Il 29 giugno il procuratore federale straordinario, Stefan Keller, ha concluso l’esame di due denunce rivolte a Gianni Infantino e il primo procuratore dell’Alto Vallese Rinaldo Arnold, arrivando alla seguente conclusione. “Si tratta di abuso di autorità (art. 312 CP), violazione del segreto d’ufficio (art. 320 CP), favoreggiamento (art. 305 CP) e istigazione a tali atti. È fatta riserva di ulteriori reati e dell’apertura di ulteriori procedimenti”.

Potrebbe interessarti anche:  Serie A, l’annuncio di Pregliasco: “Stadi aperti dal 2021”

Potrebbe interessarti anche:  Serie A, presentato il nuovo pallone per la stagione 2020/21 – FOTO