Vaticano, cambiano le regole per le parrocchie: “Le offerte non sono tasse”

0
27

Il Vaticano ha emesso un’Istruzione nella quale vengono modificate alcune regole per le parrocchie: addio tariffari per le offerte e più spazio ai laici

battesimo
battesimo (pixabay)

Il Vaticano ha deciso di introdurre importanti cambiamenti nella vita delle parrocchie attraverso un’Istruzione. La Santa Sede ha deciso infatti non solo l’eliminazione definitiva dei tariffari per le celebrazioni ma ha anche previsto un maggiore coinvolgimento dei laici nelle attività parrocchiali. A spingere il Vaticano è stato il desiderio di eliminare il messaggio che la celebrazione di un sacramento possa essere soggetto a tariffe. Era infatti abitudine ormai consolidata che i sacerdoti stilassero un tariffario per celebrazioni come battesimi, matrimoni o messe in suffragio. Il Vaticano ha infatti precisato che tali sacramenti devono essere accompagnati solo da un’offerta che non può essere intesa dai fedeli come “una tassa da pagare”.

LEGGI ANCHE -> Coronavirus: il sindaco di Capri impone mascherine anche all’aperto

I laici nelle regole per le parrocchie decise dal Vaticano

comunione
Eucarestia (pixabay)

Cambia poi radicalmente, grazie alle nuove regole dettate dal Vaticano, il ruolo che i laici possono svolgere all’interno delle parrocchie. L’Istruzione infatti prevede che quest’ultimi abbiano un ruolo sempre più attivo nella vita parrocchiale e svestano i panni finora avuti di semplici esecutori del sacerdote. Nuovi ruoli che potranno notevolmente rivoluzionare l’immagine delle parrocchie così come siamo abituati a vederli. Tra le novità più importanti definite dal Vaticano c’è la possibilità per i laici di diventare celebranti. Nel caso in cui ci fosse infatti una carenza di sacerdoti, “in via eccezionale” è permesso ai laici, uomini e donne, di poter celebrare alcuni sacramenti. Nell’Istruzione però si esclude categoricamente che i laici possano diventare parroci a tutti gli effetti. Tale ruolo spetta infatti soltanto ad un sacerdote consacrato.

LEGGI ANCHE -> Vaticano, pubblicato un manuale d’esorcismo: cosa fare contro il demonio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui