CONDIVIDI

Napoli, 82enne decapitato: il corpo trovato dalle forze dell’ordine vicino ad un casolare è stato posto sotto sequestro. L’uomo era deceduto da diversi giorni

Polizia omicidio
Napoli, 82enne decapitato: il corpo trovato dalle forze dell’ordine vicino ad un casolare (Foto: Getty)

Un terribile fatto di cronaca arriva dall’interland napoletano. Un uomo di 82 anni è stato ritrovato cadavere nei pressi di un vecchio casolare nella zona di Pozzuoli, in provincia di Napoli.

Le forze dell’ordine hanno rinvenuto il corpo dopo l’arrivo di una segnalazione in Questura. Quando sono arrivati sul posto hanno visto il corpo della vittima, in forte stato di decomposizione, non molto distante da un vecchio rudere di campagna. Viste le condizioni del cadavere la morte doveva essere avvenuta ormai da diversi giorni. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ferrara, bambino di 4 anni morto annegato in piscina: aperta indagine

Paste the following code before the "" or "" tag

Napoli, 82enne decapitato: il corpo trovato vicino ad un casolare

Polizia Napoli
Napoli, 82enne decapitato: il corpo trovato vicino ad un casolare (Foto: Getty)

Il corpo dell’anziano signore era decapitato, con gli agenti della polizia che hanno ritrovato la testa a distanza di qualche metro dal tronco, all’esterno del casolare.

La cascina era il luogo di residenza dell’ottantaduenne che a quanto pare viveva in una situazione di estrema indigenza, con rivedibili condizioni igieniche. Non erano presenti altre persone nell’abitazione e al momento non sarebbe stato possibile rintracciare qualche familiare.

La polizia ha posto la salma sotto sequestro avviando un’indagine per ricostruire la dinamica dei fatti. Non si esclude la possibile pista dell’omicidio, oltre all’incidente domestico.

A.A., queste le iniziali della vittima, avrebbe compiuto 83 anni il prossimo 30 agosto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Beatrice Ion, aggredita l’atleta paraolimpica della nazionale di basket

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milano, 23enne accoltellato sull’autobus: è caccia all’aggressore