CONDIVIDI

Una ragazza di 26 anni, a Matera, ha ucciso il nonno novantunenne: alla base dell’azione ci sarebbero stati motivi di genere economico

match café collegno

Tragica vicenda familiare in quel di Matera dove, come riportato dall’Ansa, la nipote ha ucciso il nonno. Lei, Carmen Federica Lopatriello, di 26 anni ha ucciso il novantunenne Carlo Antonio Lopatriello.

L’omicidio, avvenuto con ventisei coltellate al torace ed undici colpi di bastone alle tempie, è arrivato al culmine di un litigio nell’abitazione dell’anziano a Marconia di Pisticci. I motivi alla base dell’efferato gesto sarebbero di natura economica. Alla ragazza viene contestata anche l’aggravante della crudeltà. Ora sono in corso le indagini.

Paste the following code before the "" or "" tag

LEGGI ANCHE—> Paura a Napoli, forte boato e incendio: fumo visibile per chilometri

Matera, insegue la moglie dopo averla picchiata: arrestato

usa bambina black lives

Un uomo, dopo aver picchiato sua moglie, l’ha inseguita con un coltello. La donna, fortunatamente, grazie all’aiuto dei tre figli minorenni è comunque riuscita a scappare da casa chiudendo a chiave il marito. Il quarantunenne, straniero e con precedenti, è stato ora arrestato. La vicenda è avvenuta a Matera.

L’uomo, colto in flagranza di reato, è stato fermato con l’accusa di maltrattamenti familiari. Alla donna una prognosi di 4 giorni per trauma cranico minore.

La ricostruzione degli inquirenti parla di continui abusi, vessazioni fisiche e psicologiche e soprusi che la donna era costretta subire quotidianamente anche in presenza dei figli.

LEGGI ANCHE—> Beatrice Ion, aggredita l’atleta paraolimpica della nazionale di basket