TikTok, i dipendenti Amazon non possono usare l’app: Bezos ci ripensa

Decisione clamorosa da parte di Amazon: tutti i dipendenti devono disinstallare TikTok dai propri smartphone. Alla fine, pare che Jeff Bezos ci abbia ripensato

TikTok amazon
TikTok,Amazon ne ordina il ban a tutti i dipendenti (Pixabay)

TikTok continua ad essere una piattaforma parecchio problematica. Nonostante i numeri pazzeschi, che la rendono di diritto tra le app più scaricate ed utilizzate dell’anno, ci sono parecchie controversie che ruotano attorno al colosso cinese. L’oggetto principale della critica sarebbe l’utilizzo improprio dei dati degli utenti.

A rincarare la dose ci ha pensato Amazon che, stando a quanto riportato da Multiplayer.it, avrebbe preso una decisione clamorosa. Tutti i dipendenti del marchio di Jeff Bezos, infatti, devono disinstallare l’app di TikTok dai propri smartphone. La comunicazione è stata data via mail la scorsa settimana, con termine ultimo per cancellare il software fissato per il 10 luglio.Ci sono rischi per la sicurezza” si legge nella comunicazione: “Obbligatorio rimuovere l’app per avere accesso alla mail Amazon“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dark Web, traffico di account e dati personali: il valore del mercato illecito

TikTok, i dipendenti Amazon devono cancellare l’app: Jeff Bezos ci ripensa

Amazon TikTok
Alla fine, pare che il colosso di Jeff Bezos ci abbia ripensato (Getty Images)

Alla fine, sembrerebbe che Jeff Bezos ci abbia ripensato. I dipendenti di Amazon non dovranno più disinstallare l’app di TikTok dai loro smartphone. Secondo quanto spiegato dal colosso di e-commerce, l’email sarebbe partita per sbaglio e sarebbe stata frutto di un errore di sistema. Nonostante questo, però, le diatribe tra Amazon e TikTok continuano, e non solo. Ormai l’app di ByteDance è presa letteralmente di mira da tutto il mondo, con alcuni paesi che già hanno ordinato il ban.

Tra questi, in India e ad Hong Kong la decisione dei due governi è già realtà. Sembra che anche Donald Trump stia pensando alla stessa mossa anche per gli Stati Uniti. I dati degli utenti sarebbero parecchio a rischio, e finirebbero nelle mani del governo cinese. Nei prossimi mesi, sicuramente ci saranno ulteriori aggiornamenti sulla controversa situazione TikTok.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Sony, Playstation costruite in 30 secondi nel nuovo stabilimento