Kazakistan, “polmonite sconosciuta” ha già fatto più di mille morti

In Kazakistan è arrivata una polmonite sconosciuta che si sta rivelando più letale del coronavirus. L’ufficialità dell’esistenza di questa nuova malattia infettiva è arrivata nella giornata di ieri dall’ambasciata cinese.

Getty Images

In Kazakistan si sta consumando una vera e propria tragedia. Una polmonite sconosciuta ha infatti ucciso quest’anno nel paese più di 1.700 persone. E a partire dalla metà del mese di giugno il numero dei contagiati e delle vittime è in drastico aumento. A rendere ufficiale la notizia della comparsa di questa nuova malattia è stata l’ambasciata cinese in Kazakistan. Lo ha fatto con una comunicazione istituzionale rivolta a tutti i cittadini.

Nel comunicato viene specificato che il dipartimento Sanità del Kazakistan in collaborazione con altre agenzie internazionali, sta al momento effettuando delle approfondite ricerche scientifiche in merito. Fino ad adesso però, non si è riusciti a definire la natura e l’origine di questo nuovo tipo di polmonite.

I principali focolai del paese sono stati al momento individuati nelle regioni di Atyrau, Shymkent e Aktobe.

Leggi anche: Giappone, dopo l’alluvione isolate migliaie di case: salgono le vittime

Kazakistan, polmonite sconosciuta: secondo gli esperti è più pericolosa del coronavirus

Getty Images

Il vero problema è che questa nuova pandemia sta crescendo a un ritmo molto preoccupante. In diverse parti del Kazakistan ormai, le autorità del luogo segnalano centinaia di nuovi casi ogni giorno. Soltanto il mese scorso, sono morte più di 600 persone che l’hanno contratta.

Su una cosa gli esperti scientifici sembrano però essere tutti d’accordo. Questa nuova e sconosciuta malattia è più letale dell’epidemia di coronavirus che ha messo in ginocchio il mondo intero.

Kazinform, agenzia stampa nazionale del Kazakistan, ha reso noto che nella capitale Nursultan, il numero dei casi è raddoppiato in un solo mese. E tutto questo mentre il paese sta contemporaneamente lottando per sconfiggere il coronavirus.

La John Hopkins University ha diffuso un comunicato secondo in cui nel paese in casi accertati di contagio di questa polmonite sconosciuta sono al momento 54.747.

Leggi anche: Germania, dipendente della Merkel sospettato di essere una spia