Mafia Capitale, anche Buzzi e Gramazio tornano in libertà

Dopo Carminati, altri protagonisti di Mafia Capitale come Buzzi e Gramazio tornano in libertà: la decisione della Corte d’Appello di Roma

mafia capitale buzzi gramazio
Salvatore Buzzi, protagonista del processo “Mafia Capitale” (Foto Twitter)

Nuove scarcerazioni nell’ambito del filone processuale legato a ‘Mafia Capitale‘. Dopo quella avvenuta pochi giorni fa per Massimo Carminati, oggi anche altri due imputati eccellenti del procedimento ‘Mondo di Mezzo‘ come Salvatore Buzzi e Luca Gramazio hanno ottenuto la libertà. E’ quello che ha disposto la Corte di Appello di Roma, come avvenuto per Carminati, per la decorrenza dei termini di custodia cautelare. Come nel caso del ‘Nero’, Buzzi e Gramazio sono agli arresti domiciliari con l‘obbligo di dimora nel territorio della Capitale per il ras della cooperative. Per loro è anche stato disposto il divieto di espatrio. Nel provvedimento i giudici hanno dichiarato la “perdita di efficacia dei provvedimenti cautelari in relazione a tutti i capi di imputazione per i quali erano stati adottati”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mafia, Trapani: arrestati due fedelissimi del boss ‘Messina Denaro’

Mafia Capitale, dopo Carminati tornano in libertà anche Buzzi e Gramazio: “Notizia inaspettata

mafia capitale buzzi gramazio
Massimo Carminati , imputato di Mafia Capitale (Foto Twitter)

La scarcerazione di Buzzi e Gramazio arriva a 10 giorni esatti dal ritorno in libertà di Massimo Carminati, dopo 5 anni e 7 mesi di detenzione preventiva. Una notizia inaspettata anche dallo stesso Buzzi, che a ‘La Repubblica‘ ha dichiarato: “E’ una scarcerazione che rende felice me e la mia famiglia, non me lo aspettavo, non avendo nemmeno presentato l’istanza. Ma sono scaduti i termini di custodia cautelare e la Corte d’Appello ha proceduto. Aspetto con serenità il nuovo processo in Appello-bis, con la speranza che vengano rideterminate le pene”. 

LEGGI ANCHE >>> Fiorello, incendio nella sua casa di Roma: possibile cortocircuito