Cina, a Pechino nuova ondata di contagi: situazione estremamente grave

La nuova ondata di contagi da Covid-19 a Pechino è ritenuta “estremamente grave” dal portavoce della municipalità della capitale cinese

coronavirus Pechino

Preoccupazione in Cina dove, negli ultimi due giorni, a Pechino sono stati registrati 80 nuovi casi di contagio. Per tale motivo, il governo ha deciso di far tornare alcuni quartieri in quarantena. Anche le borse asiatiche ne hanno risentito viste le percentuali in ribasso. Intanto, il direttore generale dell’Oms Tedros Ghebreyesus ha affermato che indagheranno sull’origine e l’entità dei nuovi casi positivi al coronavirus.

LEGGI ANCHE—> Terremoto nel Tagikistan, scossa di magnitudo 5.7 a Rushon

Pechino, corsa contro il tempo per evitare il peggio

Coronavirus Pechino
Coronavirus, nuovi casi: apertura delle scuole rinviata (Foto: Getty)

Ora, secondo quanto riportato dall’Ansa, la nuova ondata di contagi mette la capitale cinese in una situazione estremamente grave. A dipingere il quadro in questo modo è stato un portavoce della municipalità di Pechino. Secondo Xu Hejian, la megalopoli di Xinfadi dove si è acceso il nuovo focolaio, sarebbe impegnata in una corsa contro il tempo per evitare che vi sia una vera e propria nuova ondata. “Si sta cercando di avere un margine di anticipo nei confronti dell’epidemia. Si valutano misure più restrittive, decisive e determinate”, riporta Hejian. I tamponi giornalieri a Pechino risultano essere in media 90 mila.

LEGGI ANCHE—> Pechino, nuovo focolaio: oltre 100 casi positivi al Covid-19