Fase 3 in Lazio, dal 15 giugno via a fiere, congressi e cerimonie

Da lunedì 15 giugno al via la nuova fase 3 in Lazio: ripartono fiere, congressi e cerimonie. L’ordinanza firmata dal governatore Zingaretti

fase 3 lazio 15 giugno
Nicola Zingaretti (Foto: Getty)

Da lunedì 15 giugno in Lazio, ma anche in gran parte d’Italia, ripartiranno molte altre attività vietate per molto tempo a causa del Covid-19. Al via congressi, fiere, cerimonie e altre attività in luoghi come discoteche o locali assimilati, purché non si tratti di balli. Per quello bisognerà aspettare ancora un po’ di tempo, quando dal 1° luglio, oltre che ballare all’aperto, si potrà anche tornare nelle sale giochi, sale scommesse e sale bingo. Tutte queste attività potranno svolgersi nel pieno rispetto delle norme sanitarie, come il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro e la ridotta capienza dei locali: 1000 partecipanti in luoghi all’aperto, 200 al chiuso. L’ordinanza è stata firmata oggi dal governatore del Lazio e segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti.

LEGGI ANCHE >>> Fase 3, partita di calcetto rimandata: la data in cui si potrà tornare a giocare

Fase 3 Lazio, dal 15 giugno al via fiere, congressi e cerimonie: l’ordinanza firmata da Nicola Zingaretti

fase 3 lazio 15 giugno
Dal 15 giugno in Lazio ripartono le cerimonie

Lunedì 15 giugno, dunque, sarà una data importante perché darà il via alla fase 3 in Lazio, dove si potrà tornare a svolgere attività interrotte da mesi a causa del Covid-19. Via libera allora a congressi, fiere e cerimonie, mentre le discoteche saranno aperte dal 1° luglio, così come le sale da gioco, scommesse e bingo. Nell’ordinanza, firmata dal governatore Zingaretti, si legge che tutte queste attività potranno essere svolte  “adottando tutte le generali misure di sicurezza sanitaria relative all’igiene personale e degli ambienti e del distanziamento sociale, incluse le misure definite per la singola tipologia di attività, contenute nelle Linee guida per la riapertura”.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, Zingaretti: “Sono guarito, ora tutti uniti” – VIDEO