WhatsApp, il buono Ikea da 250 euro è una bufala

Ennesima fake news in rapida propagazione, a suon di condivisioni su WhatsApp. Questa volta a tener banco è un fantomatico buono Ikea da 250 euro. Ovviamente inesistente.

riapertura ikea
L’Ikea di Anagnina presa d’assalto per la riapertura (Facebook)

Nonostante le misure messe in piedi da WhatsApp negli scorsi mesi per arginare la propagazione di notizie false, continuano a circolare i tentativi di truffa. Ultimamente, a cavalcare l’onda, sono fantomatici buoni acquisto.

Se solo poche settimane divenne virale un inesistente coupon della Coop, da ieri circola di smartphone in smartphone una truffa analoga che coinvolge (ovviamente a sua insaputa) il colosso dell’arredamento low cost. Come verificato dal sito Bufale.net, la truffa è dietro l’angolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Bill Gates arrestato”, l’ennesima bufala che circola sul web

Buono Ikea da 250 euro, l’ultima truffa in circolazione su WhatsApp

WhatsApp trucchi
 (Foto: Getty)

La “sceneggiatura” della truffa è grosso modo sempre la stessa, un messaggio su WhatsApp che promette un buono del valore di 250 euro spendibile in prodotti Ikea. Un regalo piovuto dal cielo che invoglia le persone a condividere la notizia con amici e conoscenti.

Cliccando sul link presente nel messaggio però si viene dirottati su una pagina web esterna. Che ovviamente nulla ha a che spartire con la catena di negozi svedese. A questo punto all’utente viene chiesto un piccolo anticipo in denaro, da pagare con carta di credito, per sbloccare il fantomatico coupon.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>WhatsApp, il servizio tornerà ad essere a pagamento? È una bufala

Attenzione alla truffa: anticipo in denaro per sbloccare il coupon

whatsapp bufala
Foto di Mi-Ka da Pixabay

In un colpo solo dunque si rischia non solo di perdere qualche euro, ma di consegnare i dati della propria carta di credito nelle mani di malintenzionati. Il consiglio che ci sentiamo di dare è sempre il medesimo, verificare. Soprattutto quando viene tirato in ballo un brand noto controllare sempre sui siti ufficiali delle rispettive aziende.

Se c’è una promozione in corso sarà sicuramente indicata sui canali ufficiali. E, soprattutto, non condividere messaggi sospetti che promettono chissà cosa. Il rischio è quello esporre involontariamente alla truffa i vostri cari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bufala Silvia Romano nuda: non è lei la ragazza del video