Coronavirus, New York nel caos: le immagini da Central Park – VIDEO

A New York, nella giornata di ieri, migliaia di persone hanno preso d’assalto Central Park, non curanti dell’emergenza Coronavirus

coronavirus new york
Nonostante l’emergenza Coronavirus, a New York migliaia di persone hanno preso d’assalto Central Park (YouTube)

Nonostante siano passati ormai più di due mesi dallo scoppio dell’emergenza Coronavirus, la situazione fatica ancora a migliorare. I numeri, seppur in calo, continuano ad essere decisamente alti e preoccupanti. In Italia, dalla giornata di oggi è iniziata ufficialmente la Fase 2, che permetterà una lenta ripresa dell’attività lavorativa e maggiori concessioni a livello di spostamenti.

Negli Stati Uniti, invece, la situazione è ancora critica, e lo dimostrano i dati giornalieri. Le misure relative al lockdown rimangono valide, e lo saranno ancora per un po’. Nonostante questo, però, arrivano diverse testimonianze che dimostrano come non tutti i cittadini siano consapevoli dei rischi legati alla pandemia. Nella soleggiata giornata di ieri, a New York, migliaia di persone si sono recate a Central Park per godersi una giornata in compagnia.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, il vaccino italiano funziona: i test proseguono spediti

New York, in migliaia a Central Park: la testimonianza

coronavirus new york
Le immagini mostrano migliaia di persone non a distanza di sicurezza (YouTube)

Dagli Stati Uniti arrivano immagini che sembrano essere di mesi fa, lontani dallo scoppio del Coronavirus e da tutto ciò che ne è conseguito. A Central Park, il parco più famoso di New York, nella giornata di ieri migliaia di persone hanno deciso di non rinunciare a una domenica di sole con la propria famiglia o con gli amici. All’ingresso, degli addetti distribuivano gratuitamente mascherine protettive, ma le immagini mostrano come non tutti le abbiano indossato.

Nonostante i numeri siano decisamente preoccupanti, negli USA si tende ancora a sottovalutare il problema. Migliaia di Forze dell’Ordine hanno circondato il perimetro del parco per garantire il rispetto delle misure di sicurezza, ma non sempre è stato possibile farlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fase 2, orari banche: riaprono diverse filiali ma con limitazioni