Coronavirus, Bill Gates finanzia un vaccino: via ai test in Usa

Bill Gates, tramite la sua fondazione, ha finanziato la ricerca per il vaccino contro il Coronavirus. Al via i primi test sperimentali su volontari in Usa

coronavirus Bill Gates vaccino
Coronavirus, Bill Gates finanzia lo sviluppo di un vaccino (Foto: Getty)

Una delle persone più ricche del mondo sta aiutando la ricerca contro il Coronavirus. Bill Gates, fondatore del colosso informatico mondiale Microsoft, è impiegato nel finanziamento dell’azienda biotech americana Inovio, che sta lavorando allo sviluppo di un vaccino anti-Covid 19. Tramite la sua fondazione Gates, secondo uomo più ricco al mondo secondo la rivista ‘Forbes‘, con un patrimonio stimato di 96,5 miliardi di dollari, sta collaborando all’antidoto che tutto il mondo chiede. Dopo i test sugli animali, che a quanto pare abbiano dato buoni risultati, adesso si sta procedendo alla sperimentazione sugli esseri umani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa,Bill Gates lascia la Microsoft per dedicarsi alla beneficenza

Coronavirus, Bill Gates finanzia lo sviluppo di un vaccino: via ai test sugli esseri umani

coronavirus Bill Gates vaccino
Vaccino (photo Gettyimages)

Dopo i buoni risultati della sperimentazione sugli animali, ora la ‘Food and Drug Administration’ ha dato il via libera ai test sugli esseri umani. Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa ‘Adnkronos’ il vaccino, denominato ‘Ino-4800’, da ieri viene utilizzato su 40 volontari che hanno già ricevuto la prima dose, che sarà poi seguita da un’altra tra un mese. La sperimentazione, oltre che dalla ‘Bill e Melinda Gates Foundation‘ è stata finanziata anche dalla ‘Coalition for Epidemic Preparedness Innovations‘, che sta lavorando anche ad altri progetti simili. Secondo il presidente e Ceo di Inovio Joseph Kim, però, per avere un vaccino affidabile in commercio ci vorranno ancora dai 12 ai 18 mesi. Da altre parti del mondo si sta lavorando incessantemente per trovare una cura per sconfiggere questa pandemia, ma a detta di tutti gli addetti ai lavori i tempi saranno molto lunghi.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, la teoria complottista del 5G: aumenterebbe il rischio di contagio