Castel Maggiore, incendio in un edificio: intossicata una persona – VIDEO

A Castel Maggiore, nel bolognese, è scoppiato un grosso incendio in un edificio a più piani: una persona si è intossicata

Castel Maggiore
Castel Maggiore

In un edificio con più piani a Castel Maggiore, in quel di Bologna, si è sviluppato un vasto incendio. Le fiamme sono divampate nello stabile di via Giuseppe Dozza al civico 52 partendo dall’ottavo piano. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, ambulanze e carabinieri che hanno ricevuto l’allarme intorno alle ore 14:00. Una donna, presente dove è iniziato tutto, ha avuto un’intossicazione da fumo. I pompieri però l’hanno subito tratta in salvo ed ora è nelle mani del 118. L’intervento di spegnimento delle fiamme è ancora in corso. Gravi danni nell’appartamento in cui si è sviluppato il rogo, invasi dal fumo anche quelli vicini.

Castel Maggiore, incendio in un edificio: il video

“Grosso incendio in atto, soccorsi sul posto, presenti anche noi. Evitare di uscire di casa per andare a guardare, oltre che vietato sareste d’impiccio ai soccorritori”, ha scritto sul profilo ufficiale Facebook la polizia locale ‘Reno Galliera’.

Infatti ricordiamo che in Italia vige la quarantena e, quindi, uscire di casa per andare a vedere cosa è successo e severamente vietato anche per questa ragione.

VASTO INCENDIO A CASTEL MAGGIORE, 9 INTOSSICATI Un incendio è scoppiato in un grattacielo in via Giuseppe Dozza a Castel Maggiore, nel Bolognese. Le fiamme sono divampate in un appartamento all'ottavo piano e, dalle prime informazioni, ci sono stati 9 feriti. Tre sono stati portati in ospedale, fra loro un disabile che abitava nell'appartamento andato a fuoco, portato in salvo da un militare dell'Esercito che vive nello stesso grattacielo e poi ricoverato in ospedale. Altre 6 persone sono rimaste leggermente intossicate e sono state medicate sul posto. Sul posto diverse squadre dei Vigili del Fuoco, sei ambulanze, Carabinieri e Polizia Locale. Nello stesso edificio è stato necessario soccorrere anche una ottantenne, dipendente dall'ossigeno, che abita al sesto piano e non rispondeva alle chiamate dei familiari. Appello della Polizia Locale Reno Galliera: "Evitare di uscire di casa per andare a guardare, oltre che vietato sareste di intralcio ai soccorritori".Notizia in aggiornamento.

Pubblicato da Ètv su Lunedì 6 aprile 2020

LEGGI ANCHE—> Pavia, madre e fratello morti: rimane a casa senza cibo per giorni