CONDIVIDI

Si chiama Trace Together la nuova app che arriva da Singapore. L’app può offrire un solido contributo per contenere la diffusione del Coronavirus.

App Trace Together
App Trace Together (photo Gettyimages)

Arriva da Singapore l’App anti-contagio: si chiama Trace Together e può offrire un valido contributo per limitare il più possibile la diffusione del Coronavirus. Come funziona? Semplicissimo: come spiega il video riportato in fondo all’articolo, basta scaricare l’applicazione sul proprio smartphone e attivare il bluetooth. L’app anti-contagio, come riporta Laredazione.eu, fa uso della tecnologia bluetooth, che permette di determinare quando uno smartphone è vicino a un altro, previa installazione dell’app su entrambi i dispositivi. A quel punto, i due dispositivi si scambieranno ID completamente anonimi.

Leggi anche: Coronavirus, Italia come la Corea: “Pronti a tracciare movimenti”

Da Singapore arriva l’app anti-Coronavirus

App anti-Coronavirus
App anti-Coronavirus (photo Gettyimages)

L’app Trace Together è disponibile sia su dispositivi Android che Ios ed è semplicissima da usare. Come riporta Laredazione.eu, se l’utente di un dispositivo risulta positivo al CoVid-19, gli verrà chiesto di registrare i suoi dati all’interno dell’applicazione. A quel punto, utilizzando gli ID anonimi, attraverso la tecnologia bluetooth, sarà possibile tracciare una lista di tutti gli ID (anonimi) a cui il telefono si è avvicinato.

A quel punto risulta semplicissimo essere contattati, in tempi brevi, nel caso in cui si è entrati in contatto con persone contagiate. Come riporta Laredazione.eu, a prescindere sei si conosce o meno la persona, Trace Together si metterà immediatamente in contatto con l’utente, se il suo dispositivo si è avvicinato a quello di una persona contagiata da Coronavirus. In fondo all’articolo è possibile approfondire l’utilizzo dell’app anti-Coronavirus, grazie al video pubblicbook ato sulla pagina Facedi Singapore Matters.

Grazie all’utilizzo di ID completamente anonimi, i “tracers” rintracceranno immediatamente le persone a rischio contagio e, in tal modo, si potrà dare un valido contributo alla sospensione della pandemia.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, a Cremona il primo paziente nell’ospedale da campo

https://www.facebook.com/SingaporeMatters/videos/1461452787349391/

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24