Coronavirus, cancellato il G7 di Camp David: sarà in streaming

Arriva l’annuncio da parte del presidente Trump in merito all’annullamento del G7 a causa del Coronavirus. L’evento si terrà in videoconferenza.

Donald Trump
Donald Trump annulla il G7 di Camp David (photo Gettyimages)

Il presidente degli Usa, Donald Trump, ha annunciato l’annullamento del G7, previsto per giugno a Camp David, a causa dell’emergenza Coronavirus. Come riporta Skytg24, l’incontro non salterà definitivamente, ma cambieranno solo le modalità d’esecuzione. Infatti, il G7 si terrà attraverso una videoconferenza. Queste le parole di Judd Deere, vice-Segretario stampa e assistente speciale del presidente Trump sono state riportate da Skytg24: “G7 Leader Summit verrà svolto in teleconferenza”.

Per la prima volta, dunque, i membri dell’organizzazione intergovernativa composta dai sette Stati economicamente avanzati, si incontreranno telematicamente. Anche il G7 deve quindi fare i conti con l’emergenza Coronavirus e con le norme precauzionali attuate al fine di bloccare il prima possibile la pandemia.

Leggi anche >>> Coronavirus, Jesolo: si suicida un’infermiera del reparto di terapia intensiva

Coronavirus: oltre al G7, anche altri eventi in streaming

Trump
Donald Trump (photo Gettyimages)

In occasione dell’annuncio, come riporta Skytg24, l’assistente speciale del presidente Trump, Judd Deere, ha dichiarato che, oltre al G7, anche gli altri eventi previsti per i mesi di aprile e maggio saranno svolti con le stesse modalità.

Intanto, come riportato da RaiNews, raddoppiano, nelle ultime 24 ore, i casi negli Usa. Gli Usa hanno superato quota 13.000 casi e il bilancio dei decessi sale a 193 persone. Diretto l’annuncio del governatore della California, che ha ordinato a tutti i residenti di rimanere nelle proprie case. L’annuncio del governatore è finalizzato a contrastare nel modo più veloce ed efficace possibile la pandemia del CoVid-19. È un’emergenza, quella legata al Coronavirus, che ormai stanno combattendo tutti gli Stati del mondo e il governatore della California ha dichiarato che la scelta di rimanere a casa, seppur non sia la sua preferita, è quella al momento necessaria.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, 33.190 contagi e 3405 decessi in Italia: superate le 10mila vittime nel mondo – DIRETTA