Coronavirus, più di 20 vaccini in via di sviluppo

Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha precisato che oltre venti vaccini per il Covid-19 sono in fase di sviluppo.

Ghebreyesus -oms
Ghebreyesus (photo Gettyimages)

Nell’incontro quotidiano in merito all’emergenza coronavirus, è intervenuto Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità. Il direttore ha precisato, in primis, che sono 48 i paesi coinvolti dall’emergenza, all’interno dei quali si sono dunque manifestati casi di contagio.

Leggi anche >>> Coronavirus, si valuta estensione della zona rossa

Ghebreyesus: “Oltre 20 vaccini in via di sviluppo”

Tedros Adhanom Ghebreyesus -oms
Tedros Adhanom Ghebreyesus (photo Gettyimages)

Il direttore generale dell’Oms ha precisato che ad oggi non c’è un vaccino o un trattamento specifico contro il Covid-19. “Tuttavia – sostiene Ghebreyesus nel corso della conferenza stampa a Ginevra – sono in corso studi clinici su terapie e sono in fase di sviluppo più di 20 vaccini“.

La ricerca di anticorpi, ha precisato il direttore generale, è il metodo più efficace per capire l’entità dell’infezione da coronavirus. Per valutare “l’entità dell’infezione da Covid-19 nelle popolazioni nel corso del tempo l’unico modo è la ricerca di anticorpi in un gran numero di persone, e diversi Paesi stanno attualmente effettuando tali studi”.

Iran, Corea del Sud e Italia ricoprono l’80% dei paesi contagiati al di fuori dalla Cina. Ma a rendere ancor più complessa l’epidemia, sostiene Ghebreyesus, è la mancanza di dispositivi medici, quali maschere, mascherine respiratorie e mascherine mediche, visiere, abiti e grembiuli.

Il direttore dell’Oms ha poi parlato di una principale preoccupazione, la mancanza di fornitura: “Siamo preoccupati che le capacità dei Paesi di reagire siano compromesse dalla grave e crescente interruzione della fornitura globale di dispositivi di protezione protezione individuale, causata dall’aumento della domanda, dagli accaparramenti e dagli abusi”.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, gli impianti sciistici: “In montagna nessun contagio!”

F.A.