Cina, pena di morte per il Coronavirus: chi rischia grosso

Annuncio shock che arriva dalla Cina: pena di morte per chi nasconde i sintomi del Coronavirus. Ecco i dettagli della legge del governo di Pechino

cina pena morte Coronavirus
Coronavirus (Getty Images)

Il Coronavirus ha ormai ucciso oltre 1500 persone nel mondo ed ormai sta battendo ogni record di epidemia più nefasta degli ultimi decenni. Molti Paesi stanno prendendo tutti i provvedimenti possibili per evitare che il virus, partito dalla Cina, con blocchi aerei dei voli provenienti e verso il colosso asiatico e la messa in quarantena di tutte le persone con sintomi dell’influenza che sono rientrate alla base di recente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, messe sospese in Singapore per precauzione

Cina, pena di morte per il Coronavirus: ecco chi rischia la punizione capitale

cina pena morte coronavirus
Il presidente Xi Jinping prende il duro provvedimento(via Getty Images)

Sembrerebbe che la Cina stia per adottare un metodo ancor più drastico per cercare di debellare il Coronavirus e soprattutto la sua diffusione. Secondo quanto riportato dal ‘Beijing Daily‘, citando una informativa diffusa da un tribunale cinese, il governo di Pechino vorrebbe punire con la pena di morte chi, in modo intenzionale, nasconda o riporti in maniera incompleta i sintomi del virus. 

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, salgono a 1.527 i morti: tutti i numeri

Una punizione esemplare, che farà sicuramente molto discutere, che mette in guardia tutti i cittadini che non vogliano sfuggire alle cure e all’isolamento. Anche omettere le informazioni sui viaggi recenti effettuati diventa un reato penale, con pene che possono andare dai 10 anni di carcere fino all’ergastolo e, in casi estremi, anche alla pena di morte, per “aver messo in pericolo la sicurezza pubblica con mezzi pericolosi”. Inoltre, le autorità cinesi hanno imposto il divieto di viaggio su strada, treno o aereo, per chiunque avesse i sintomi del virus e un periodo di quarantena di 14 giorni per chi rientra a Pechino dopo essere stato fuori città. Chi non rispetterà queste misure di prevenzione andrà in contro alle severe pene previste dalla legge.