CONDIVIDI

Coronavirus, prosegue l’allarme mondiale: adesso in quaranta ci finisce direttamente un’intera città. L’annuncio è arrivato dal Governo e dal Ministero della salute. 

Son Loi in emergenza per il coronavirus
Son Loi in emergenza per il coronavirus (Getty Images)

Coronavirus, l’allarme si diffonde a macchia d’olio nell’intero mondo. E tra i vari Paesi colpiti c’è anche il Vietnam, il quale ora vive nello specifico una vera e propria emergenza. Perché dopo le 15 persone finora colpite dal virus, lo Stato del Medio Oriente è stato costretto a mettere in quarantena un’intera città.

Coronavirus Inghilterra
Coronavirus, epidemia in crescita ©Getty Images

Coronavirus, intera città in Vietnam in quarantena

Si tratta di Son Loi, luogo con circa 10.000 abitanti vicino. A causa di alcuni casi confermati e altri sospetti, le autorità hanno optato per tale scelta affinché la situazione non peggiori drasticamente.

Così il Ministero della salute locale ha spiegato che è stata ordinato un periodo di isolamento di circa 20 giorni, dal momento che nella cittadina sono stati segnalati ben cinque casi ufficiali di infezione.

Il Governo nel frattempo sta distribuendo mascherine sanitarie, indumenti di qualsiasi utilità e ha allestito per l’emergenza anche nuovi posti di controlli per persone che dovessero avvertire malori.

Potrebbe interessarti anche —> Coronavirus, cinesi dimessi a Roma rifiutati dagli hotel

Nel frattempo salgono a 1.350 il bilancio delle vittime in Cina, lì dove tutto ha avuto inizio. Di questi, 1.310 si registrano nella sola provincia dello Hubei. Ma al contempo pervengono 14.840 nuovi casi di contagio. La Cina ha così rimosso i vertici del partito comunista presenti a Hubei e Wuhan. Subentreranno rispettivamente Ying Yong e Wang Zhonglin. Sono stati individuati come gli uomini che possono frenare la catastrofe.