Calciomercato Inter, Lautaro al Barcellona: parla Bartomeu

Calciomercato Inter, Lautaro va al Barcellona? A parlare è il presidente blaugrana Josep Maria Bartomeu

Calciomercato Inter
Calciomercato Inter ©Getty Images

Lautaro Martinez quest’anno sta trovando la consacrazione con la maglia dell’Inter e diverse squadre lo hanno messo nel mirino. Tra queste c’è anche il Barcellona di cui in questi mesi si è vociferato di offerte da oltre 100 milioni di euro. Il presidente blaugrana Josep Maria Bartomeu, ai microfoni di Mundo Deportivo, ha parlato del possibile acquisto dell’argentino: “Neymar compatibile con Lautaro? Preferisco non parlare di giocatori di altre squadre: uno gioca in Francia, l’altra in Italia. Sono grandi stelle del calcio, giovani, con percorsi fantastici; ma per noi è prematuro parlare della prossima stagione”.

Perché Neymar? La possibilità è che a giugno venga acquistato anche il brasiliano, ma il numero uno del Barça non si sbottona: “Neymar è la domanda ricorrente che ci pongono dall’anno scorso, ma fino a quando non avremo incontri e non programmeremo la stagione successiva, questo argomento non verrà discusso. Ora siamo molto consapevoli di cosa possiamo fare questo gennaio, della prossima stagione non abbiamo parlato e se magari lo si è fatto non posso dirlo. Siamo aperti a tutto”.

LEGGI ANCHE—> Calciomercato Inter, il colpo a centrocampo arriva dalla Bundesliga

Calciomercato Inter, le ultime su Aranguiz

Calciomercato Inter
Calciomercato Inter

Negli scorsi giorni, visto un possibile addio di Matias Vecino, si è parlato dell’arrivo di Charles Aranguiz del Bayer Leverkusen. Il cileno è infatti in scadenza di contratto e non dovrebbe rinnovare con le Aspirine. Il suo agente André Cury ha confermato l’interesse nerazzurro: “La vedo come una cosa molto complicata perché Aranguiz non lascerà il Bayer Leverkusen adesso. È un giocatore importante e il Bayer vuole rilasciarlo. È vero però che c’è un interesse dell’Inter ma sono sicuro almeno per adesso che non andrà in Italia. A luglio le cose potrebbero cambiare. Non c’è niente di formale con l’Internacional di Porto Alegre, l’idea è di restare in Europa”.

Antonio Conte