Migranti, nel 2019 sbarchi dimezzati. In due anni il dato è impressionante

0

Migranti e sbarchi a fine anno il bilancio del Viminale parla chiaro. In due anni sono calati quasi del 90%, In netta diminuzione anche i minori non accompagnati.

Migranti sbarchi Viminale numeri
Migranti, i dati del Viminale per il 2019 parlano di netto calo negli sbarchi (Getty Images)

Migranti alla fine del 2019 arriva il bilancio del Viminale sui numeri relativi al 2019. E i dati raccolti dal Ministero dell’Interno, che verranno comunicati ufficialmente il 1° gennaio prossimo, parlano chiaro. In due anni sulla coste italiane il numero degli stranieri irregolari sbarcati è nettamente diminuito.

Nel 2017 infatti erano stati 118.914, scesi già a ‘soli’ 23.210. A pochi giorni dalla chiusura di quest’anno, secondi i dati del Viminale, sono invece 11.439 migranti. Vale a dire il 50,72% in meno rispetto al 2018, ma soprattutto il 90,38% in menorispetto al bilancio finale di due anni fa.

Quando alla nazionalità dei migranti sbarcati in Italia, dopo le opportune verifiche, emergono provenienze miste. La maggioranza, con 2.654 casi, arriva dalla Tunisia (il 23% totale). Seguono cittadini originari del Pakistan (1.180, cioè il 10%), della Costa d’Avorio (1.135, il 10%), dell’Algeria (1.005, il 9%) e dell’Iraq (972, il 9% del totale). Nelle prime dieci posizioni anche migranti da  Bangladesh (581), Iran (481), Sudan (444), Guinea (284) e Marocco (253, il 2%). I restanti 2.450 migranti (21%) arrivano da altre aree del mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caso Gregoretti: Renzi appoggia Salvini e il governo rischia grosso

Calano i minori non accompagnati, ma da settembre dati in aumento

Matteo Salvini ministro dell'Interno
Matteo Salvini, ministro dell’Interno fino a settembre scorso (Getty Images)

Altro dato interessante in sede di bilancio negli sbarchi dei migranti in Italia nell’anno solare che sta per finire è quello relativo ai minori non accompagnati. Nel 2018 erano stati 15.779 al 31 dicembre, sono scesi a 3.536 a fine 2018. E nel 2018, il dato fino al 23 dicembre, parla di 1.618.

Mettendo a confronto i trend mese per mese, basta confrontare giugno 2017 e lo stesso periodo di quest’anno. Allora era stata registrata la punta massima con 23.526 e quest’anno invece sono stati 1.218. Invece il dato più alto del 2019 è stato registrato a ottobre con 2.017.

Numeri non a caso, perché con l’insediamento del governo Conte-bis c’è anche stato il cambio della guardia al Ministero dell’Interno. Matteo Salvini è stato sostituito da Luciana Lamorgese. E da quando è arrivata la neo ministra, anche se in maniera molto contenuta, i numeri degli sbarchi in Italia sono tornati a salire.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui