Pandoro contro panettone: qual è il meno calorico?

0

Una sfida infinita quella tra Pandoro e Panettone, i due dolci natalizi più amati dagli italiani. Scopriamo insieme qual è quello meno calorico

Pandoro
La sfida di calorie tra Pandoro e Panettone (via WebSource)

Il Natale non è solamente una giornata di regali, ma anche una grande giornata del cibo. Tra tavolate infinite e cibi di ogni genere, c’è spazio anche per il dolce. Infatti come ogni anno, si rinnova la sfida tra Pandoro e Panettone.

Da una parte troviamo il Panettone, dolce dalla pasta morbida, cotto al forno ed ottenuto grazie alla lievitazione a pasta acida. Gli ngredienti principali della ricetta classica sono: zucchero, farina di frumento, uova di galline fresche, burro, scorze di agrumi ed uvetta ed il lievito a base di sale e pasta acida.

Dall’altra parte invece il Pandoro, un dolce più semplice rispetto al suo dirimpettaio. Forse proprio questa caratteristica lo rende il preferito dai consumatori. I suoi ingredienti principali sono: farina di frumento, uova fresche di gallina di categoria A, zucchero, lievito naturale di pasta acida, sale ed aroma di vanillina o vaniglia.

Ma adesso andiamo a scoprire quello più salutare, ma soprattutto quello che meno ci fa male.

Pandoro vs Panettone: ecco il meno calorico

Pandoro
Panettone e Pandoro, ecco il meno calorico (via WebSource)

Così andiamo a rispondere alla domanda che tutta l’Italia sicheide ogni anno, ossia, quale tra i due dolci è meno calorico.

Per ogni 100 grammi di panettone con canditi e uvetta, si assumono intorno ai 330-360 calorie. Mentre invece per 100 grammi di pandoro con zucchero a velo, si arrivano ad assumere fino a 410 calorie.

Se il pandoro sembrerebbe essere quello più calorico, a sua discolpa possiamo dire che difesa però possiamo dire che il panettone ha una maggiore quantità di zuccheri a causa dei canditi d all’uvetta in esso contenuti.

Insomma una differenza minima, dove tecnicamente la sfida a colpi di calorie la vince il pandoro. Quello che possiamo consigliare agli amanti dei due dolci tipici natalizi è quello di continuare a mangiare, ma ovviamente moderatamente, visto che entrambi sono calorici quasi quanto un piatto dipasta, ma con più zuccheri.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle Curiosità, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui