Kim e la Corea del Nord mai così pericolosi. “Gli americani pagheranno per le sanzioni decise dall’Onu, ridurremo il Giappone in cenere”, disse Kim Jong-un e oggi è passato ai fatti.

Kim ha sganciato l’ennesimo missile dall’aeroporto di Pyongyang. Il vettore è volato proprio sopra il Giappone. La minaccia è concreta. La Corea non aveva mai lanciato un missile così vicino al Giappone. Il rischio è che possa colpire anche la base americana di Guam.

“Non permetteremo che Kim ottenga una bomba atomica che possa montare su un missile intercontinentale”, ha recentemente dichiarato la Corea del Sud. Kim, però, non si ferma l’ultimo, pericoloso test è stato effettuato oggi, 15 settembre.