Re Carlo, l’incoronazione in bilico a causa di una decisione: cosa succede

La cerimonia di incoronazione a re di Carlo III è prevista per il prossimo 6 maggio: c’è però una difficilissima scelta che il marito di Camilla dovrà prendere e che rischia davvero di far saltare tutto. Ecco cosa sta succedendo.

C’era molta attesa per il primo discorso natalizio di re Carlo III. Il precedente anno, Meghan Markle si era risentita del fatto che la regina non avesse messo anche la sua foto e quella di Harry sulla scrivania. Il primogenito di Elisabetta II ha deciso invece di presentarsi in piedi, davanti all’albero di Natale della cappella di San Giorgio del castello di Windsor.

15 giugno 2022: re Carlo e la regina consorte Camilla arrivano ad Ascot (foto EPA/NEIL HALL).
15 giugno 2022: re Carlo e la regina consorte Camilla arrivano ad Ascot (foto EPA/NEIL HALL).

Secondo la BBC, oltre 10 milioni di persone si sono collegate in diretta per poter ascoltare gli auguri di Natale pre-registrati di re Carlo. Si tratta di un vero e proprio record assoluto nella storia della monarchia inglese. Il sovrano ha richiamato più volte al ruolo ed ai valori in cui credeva sua madre, oltre al momento economicamente difficile per gli inglesi.

L’incoronazione di re Carlo è a rischio? Cosa succede

Il marito di Camilla ha fatto qualche strappo alla regola per il discorso di Natale, ma non romperà tutte le tradizioni: le feste le trascorrerà con la famiglia a Sandringham House. Mancano ormai una manciata di mesi a quando Carlo verrà incoronato come nuovo re. La data fissata per la cerimonia è il 6 maggio 2023, ma i preparativi sono già partiti.

1 novembre 2021, cerimonia di apertura della COP26 (Climate Change Conference): il futuro re Carlo III e Mario Draghi scherzano insieme (foto ANSA).
1 novembre 2021, cerimonia di apertura della COP26 (Climate Change Conference): il futuro re Carlo III e Mario Draghi scherzano insieme (foto ANSA).

A tal proposito, c’è molta attesa riguardo i dettagli della cerimonia. Quello che è trapelato è il sicuro taglio di tutti i costi. La cerimonia si terrà all’abbazia di Westminster a Londra, dove si attendono circa 2.000 invitati. Re Carlo sarà il monarca più anziano di tutti i tempi, dal momento che a maggio 2023 avrà varcato la soglia dei 74 anni.

“Bisognerebbe mettere in chiaro che i britannici non li vogliono”: il duro attacco da parte del politico del Partito Conservatore

L’incoronazione della regina Elisabetta II nel 1953 aveva registrato oltre ottomila invitati, con 129 rappresentanti ufficiali di diversi paesi nel mondo. A tal proposito, in molti si chiedono se Carlo III vorrà invitare alla cerimonia anche Meghan ed Harry. Dopo la pubblicazione del docufilm di Netflix, i rapporti si sarebbero ulteriormente deteriorati.

La Archewell Foundation ha organizzato una serie di eventi in vista del Natale 2022, a cui hanno partecipato anche Meghan ed Harry (foto Instagram).
La Archewell Foundation ha organizzato una serie di eventi in vista del Natale 2022, a cui hanno partecipato anche Meghan ed Harry (foto Instagram).

In Inghilterra, diversi politici si sono schierati apertamente contro la partecipazione della coppia all’incoronazione. Come riporta il Daily Mail Friday, David Mellor del Partito Conservatore sostiene che il docufilm dovrebbe segnare l’uscita definitiva dalla monarchia di Harry e Meghan. Nessuno potrebbe obiettare ad eventuali fischi dei sudditi il 6 maggio.