23 lenti a contatto accumulate negli occhi: il video dell’estrazione è da brividi

Il video è immediatamente diventato virale perché è incredibile quanto successo ad un paziente con oltre 20 lenti a contatto nell’occhio

Un caso veramente da incubo quello di un paziente che si è presentato con un fastidio dovuto alla mancata rimozione delle lentine dagli occhi. Quanto è accaduto ha dell’assurdo ed il medico non ha potuto far altro che riprendere il momento.

lenti a contatto 19102022 inews24.it
(@Pixabay)

La dottoressa Katarina Kurteeva si è trovata di fronte ad una situazione assurda. Si tratta di un’oftalmologa della California Eye Associates che a NewPort Beach ha dovuto rimuovere un numero incredibile di lenti a contatto dagli occhi di una paziente che ha dimenticato di rimuoverle. Tutto è nato dalla stessa paziente che si è recata da lei lamentando un dolore e la vista offuscata. Immediatamente l’oculista si è messa all’opera per capire l’entità del problema quando, dinanzi ai suoi occhi, si sono presentate ben 23 lenti a contatto incollate l’una all’altra con cui la donna conviveva da un mese.

La paziente, saputa la notizia, è rimasta sconcertata: com’è possibile dimenticare di togliere le lenti a contatto e conviverci per un mese? Neppure lei è riuscita a darsi una spiegazione di tale dimenticanza che ha fatto andare per i matti la stessa oculista.

Il video dell’estrazione delle 23 lenti a contatto

All’interno del video pubblicato che è poi diventato virale, la dottoressa prova a spiegare quanto è successo: “Quando indossi le lenti a contatto per molti anni, da 20 a 30 anni, la nostra cornea, che è la parte più sensibile dell’occhio, si desensibilizza, il che è essenzialmente una caratteristica protettiva perché altrimenti saresti davvero infastidito dalle lenti a contatto che sono comunque un corpo estraneo”.

Ecco spiegato come ha fatto la donna di 70 anni a sopportare 23 lenti a contatto nell’occhio per almeno un mese: “La tasca della palpebra superiore diventa davvero profonda. Quindi, in quel caso, tutte quelle lenti a contatto sono state in grado di nascondersi come una pila di frittelle in profondità nella parte meno sensibile dell’occhio”.

Chiaramente non è una cosa di tutti giorni trovare qualcuno che ha racimolato tutte quelle lenti nella palpebra, ma non è neppure così strano che sia successo.