Diego Maradona, decisione pazzesca: brividi nel mondo del calcio

Diego Maradona, decisione pazzesca: brividi nel mondo del calcio. “El Pibe de Oro” è sempre nel cuore di tutti gli appassionati

Ancora una volta si torna a parlare del “gol del secolo”, messo a segno dal “Diez” contro l’Inghilterra a Messico ’86. Il pallone di quel pomeriggio finisce all’asta per cifra milionaria.

Diego Maradona
Diego Maradona (Ansafoto)

Era il 22 giugno 1986. Lo Stadio Azteca di Città del Messico era gremito in ogni ordine di posto (114.580 spettatori). L’Argentina e l’Inghilterra si giocavano l’accesso alle Semifinali del Mondiale, con uno strascico di polemiche di matrice politica (questione Falkland/Malvinas) da far spavento. L’eroe in campo, per tutto il popolo sudamericano, era lui, Diego Armando Maradona. In quella parte della carriera era in grado di decidere una partita da solo, come mai più successo nella storia del calcio. Gli altri 10 compagni erano un ottimo “accessorio” per arrivare all’obiettivo, ma il grosso lo faceva lui. Prima il tocco della “Mano de Dios”, poi “Il gol del secolo”, per piegare le resistenze di Lineker e compagni. Ora si torna a parlare di quella magica partita per una decisione che riguarda il pallone utilizzato all’Azteca. Si perchè l’oggetto in questione verrà messo all’asta a Londra.

Diego Maradona, decisione pazzesca: all’asta il pallone di Argentina-Inghilterra

Maradona
Diego Maradona (LaPresse)

Il proprietario, l’arbitro tunisino Ali Bin Nasser, che convalidò l’incredibile gol irregolare dell’1-0 dell’Argentina, ha annunciato di affidarsi alla casa d’aste londinese Graham Budd Auctions. Il prezzo di partenza sarà di 3 milioni di sterline e il pallone verrà “battuto” il prossimo 16 novembre, nell’ambito di un evento speciale – che verrà tramesso in diretta streaming – dedicato alla Coppa del Mondo. Gli aspiranti acquirenti potranno presentare le proprie offerte entro il 28 ottobre. 

La cosa non è andata giù ad un altro protagonista di quella partita, ovvero Gary Lineker (autore del gol inglese). L’ex attaccante del Tottenham ha dichiarato: “Come diavolo è possibile che il pallone sia finito all’arbitro? Con che sfacciataggine lo ha potuto tenere nell’armadio per tutto quel tempo? Ora guadagnerà pure dal più grande errore arbitrale nella storia dei Mondiali di calcio. Non può essere vero”.

Il tutto pochi giorno dopo che, Steve Hodge, altro giocatore presente in Inghilterra-Argentina, aveva rivelato di aver guadagnato oltre 7 milioni di sterline vendendo la maglia originale indossata quel giorno da Maradona (nonostante le smentite della figlia del Pibe de Oro Giannina).