Messico, forte terremoto di magnitudo 7.4: un morto

Le autorità hanno diramato anche un allarme tsunami. Al momento anche in questo casi non sono stati segnalati danni. 

Terremoto in Messico - Foto di Ansa Foto
Terremoto in Messico – Foto di Ansa Foto

Un terremoto di magnitudo 7.4 ha colpito l’Ovest del Messico poco dopo le 13 ora locale (20 italiane). Una persona è morta travolta dal crollo di un muro in un centro commerciale di Manzanillo, nello Stato di Colima, vicino all’epicentro, che è stato localizzato 63 chilometri a Sud di Coalcoman, nel vicino Stato di Michoacan.

I due terremoti precedenti, avvenuti il 19 settembre

Lo ha reso noto il Centro sismologico nazionale (Csn). La profondità del sisma è stata di quindici chilometri. Appena un’ora prima del terremoto, ricordando le scosse del 19 settembre degli anni 1985 e 2017 (le vittime furono rispettivamente 100mila e 369) , era stato chiesto alla popolazione della capitale di partecipare a una simulazione di emergenza terremoto.

I servizi territoriali di Città del Messico hanno comunicato che subito dopo il sisma è stata effettuata una revisione di tutta la rete dei trasporti pubblici che hanno ripreso a funzionare regolarmente, dato che si escludono danni alle infrastrutture.

Le autorità hanno diramato anche un allarme tsunami. Al momento anche in questo caso non sono stati segnalati danni.