Addio a Elisabetta II, il primo discorso di Carlo III: “Vi servirò per tutta la vita”

La proclamazione formale del nuovo re è attesa per domani, con il giuramento di lealtà dei parlamentari nelle sue mani.

Carlo III - Foto di Ansa Foto
Carlo III – Foto di Ansa Foto

Mi rivolgo a voi oggi con un sentimento di profonda tristezza e dolore”. Esordisce così il neore Carlo III nel suo primo discorso alla nazione britannica, dopo la morte della madre, la regina Elisabetta II.

Visibilmente emozionato, promette al suo popolo di seguire le orme della sovrana: “Rinnovo la promessa di mia madre di servirvi per tutta la mia vita”. 

Nella devozione della regina, oggi prometto di servire la Costituzione della nostra Nazione finché sarò in vita nel Regno Unito e dovunque voi viviate. Sarò al vostro servizio con lealtà, rispetto e amore”.

Il pensiero per Camilla: “So che sarà all’altezza del suo ruolo”

Il re ha pronunciato anche parole di devozione e fiducia alla regina consorte: “È un momento di grande cambiamento per la mia famiglia, conto sull’amore della mia adorata moglie Camilla. Da quando ci siamo sposati è diventata la mia regina consorte, so che sarà all’altezza del suo ruolo”. 

Carlo III: “William assumerà le responsabilità che io ho avuto per 50 anni”

Carlo III rivolge un pensiero anche al primo in linea di successione, il primogenito avuto durante il matrimonio con Lady Diana, William: “William assumerà il titolo scozzese e sarà il mio successore come duca di Cornovaglia e assumerà le responsabilità che io ho assunto per 50 anni”. 

Harry e Meghan: “Provo affetto per loro”

Il neore dimostra pubblicamente di voler mettere da parte le acredini con secondogenito Harry e la moglie Meghan, che hanno deciso di allontanarsi dalla Royal Family andando a vivere negli Usa: “Provo affetto per Harry e Meghan, spero che continuino a costruire la loro vita oltreoceano”. 

Dopo il discorso durato circa 15 minuti, Re Carlo è arrivato a Buckingham Palace per prendere formalmente possesso del trono ereditato da Elisabetta II. Lì ha ricevuto anche la prima ministra britannica Liz Truss per la loro prima udienza.

La proclamazione formale del nuovo re è attesa per domani, con il giuramento di lealtà dei parlamentari nelle sue mani. L’incoronazione solenne avverrà invece nei prossimi mesi, dopo la fase del lutto.