Denise Pipitone, il triste anniversario: “Non smetteremo mai”

Denise Pipitone, il triste anniversario: “Non smetteremo mai”. La famiglia della bambina sparita a Mazara del Vallo non molla

Diciotto anni passati in fretta per tutti ma non per loro. Perché la vita dei genitori di Denise Pipitone dal quella mattina di settembre è cambiata per sempre e solo il suo ritorno colmerebbe la ferita. Invece fino ad oggi non ci sono tracce e non ci sono risposte, nonostante numerose inchieste aperte e poi chiuse.

Denise Pipitone (ANSA)

La Procura di Marsala ha aperti diverse piste, tutte finite in nulla di fatto e così nessuno sa che fine abbia fatto Denise anche se la sua famiglia crede ciecamente che sia viva. Ci crede e in occasione di questo doloroso anniversario ha ribadito la sua volontà di far emergere la verità, tutta e senza sconti.

Si legge questo e molto altro nelle parole che Pietro Pulizzi, il padre naturale della bambina che oggi è diventata donna, ha affidato ai social: “Denise, 18 anni senza di te. L’odio, la cattiveria e l’incapacità di amare di qualcuno non ci ha permesso in questi 18 anni di viverti, averti vicina, abbracciarti e coccolarti. Quest’oggi vivremo la triste ricorrenza del tuo rapimento con dolore e tanta rabbia per tutti i bocconi amari che abbiamo dovuto ingoiare in tutti questi anni”.

Denise Pipitone, il triste anniversario: i genitori lanciano un nuovo appello

Insieme alla mamma di Denise, Piera Maggio, che fin da subito è stata in prima linea per le ricerche e che da allora combatte per avere notizie, anche Pulizzi spera. Hanno passato 18 anni senza poter festeggiare un suo compleanno, senza poterla abbracciare tra lacrime e incredulità per una situazione assurda

Ma il messaggio serve ancora una volta per smuovere le coscienze di chi sa e fino ad oggi non ha mai parlato o ha raccontato storie diverse: “Insieme alla tua mamma invocheremo ancora una volta la ribellione di quelle coscienze che per troppi anni hanno taciuto. Parlate e diteci la verità! Nonostante tutti questi anni, la tua assenza la viviamo giornalmente non ci arrenderemo mai, non smetteremo di cercarti“.

Missing Denise Pipitone (Instagram)

Perché la loro missione è una sola e non cambieranno mai idea: “Vogliamo la verità. Vogliamo che la giustizia attraverso dei magistrati capaci non si faccia attendere ancora. Vogliamo fatti e non parole“. Parole condivise sa Piera Maggio: “Sei sempre nel cuore e nella mente di tutti noi. Denise ci manchi tanto. Anche quando tutto sembra perso, finito, noi non smetteremo mai di cercarti. Non molleremo, andremo sempre avanti affinché non otterremo verità e giustizia. La tua famiglia ti ama”.