Elezioni, Cottarelli si candida con Pd e Più Europa. Calenda a Bonino: “Cerca di non perdere il controllo di te stessa”

Intanto Verdi e Sinistra italiana hanno candidato l'attivista sindacale Aboubakar Soumahoro e Ilaria Cucchi, sorella di Stefano che ha condotto la battaglia per la verità sulla sua morte. "Entro Ferragosto intendiamo chiudere le liste per poi essere operativi sul territorio", ha affermato Letta.

Conferenza stampa Pd e Più Europa - Foto di Ansa Foto
Conferenza stampa Pd e Più Europa – Foto di Ansa Foto

Carlo Cottarelli si candida con il centrosinistra. La notizia arriva a sorpresa durante la conferenza stampa con Più Europa e Pd a Roma. Prende sempre più forma quindi, la grande alleanza contro il centrodestra, con la promessa che entro domenica arriverà anche il programma elettorale.

Ho accettato l’offerta di Pd e Più Europa di candidarmi”, ha affermato Cottarelli. Nel proporzionale sarà capolista con la lista Democratici e Progressisti del Pd, ma sarà presente anche in un collegio uninominale al Nord.

Ringrazio Cottarelli, gli abbiamo proposto di candidarsi e di essere il punto di sintesi del lavoro tra Pd e Più Europa, è il miglior interprete dell’intesa che abbiamo fatto la settimana scorsa, che vede entrare Cottarelli e vede uscire chi ha deciso di uscire”, dichiara Enrico Letta, riferendosi all’addio di Carlo Calenda alla coalizione di centrosinistra. “Lavorare con lui è un privilegio. Cottarelli sarà una delle principali punte di diamante della campagna elettorale. Cottarelli sarà candidato nel Nord, sia nell’uninominale sia nel proporzionale, abbiamo intenzione che la sua candidatura sia visibile, forte e importante”.

Aboubakar Soumahoro e Ilaria Cucchi con Verdi e Si

Intanto Verdi e Sinistra italiana hanno candidato l’attivista sindacale Aboubakar Soumahoro e Ilaria Cucchi, sorella di Stefano che ha condotto la battaglia per la verità sulla sua morte. Lo hanno annunciato il segretario di Sinistra italiana Nicola Frantoianni e il coportavoce di Europa Verde Angelo Bonelli.

Dibattito sui seggi uninominali

In queste ore è in corso una discussione nel centrosinistra sulla possibilità di candidare i leader di partito nei seggi uninominali: “Ne stiamo discutendo in queste ore, lo faremo con tutti i contraenti della coalizione. Troveremo le soluzioni”, dichiara Letta.

Liste chiuse entro Ferragosto

Entro Ferragosto saranno chiuse le liste: “Entro Ferragosto intendiamo chiudere le liste per poi essere operativi sul territorio”, ha aggiunto il segretario del Dem. “Io sono convinto e determinato che il risultato sarà un ottimo risultato, la candidatura di Cottarelli dimostra che siamo attrattivi, l’obiettivo è continuare la crescita, con compagni di viaggio con cui abbiamo piacere di lavorare”. 

Botta e risposta Bonino-Calenda

Emma Bonino ritorna sul capitolo Calenda: “Mai avevo visto un voltafaccia così repentino, immotivato e anche truffaldino”, ha affermato la leader di Più Europa in conferenza stampa.

Carlo Calenda ha risposto subito: “Emma Bonino, io sono una persona educata. Ho avuto per te solo parole di stima. Cerca però di non perdere il controllo di te stessa. Grazie, ha scritto su Twitter il leader di Azione.