Charlene di Monaco, l’ultimo dettaglio è “agghiacciante”: torna la paura nel Principato

Charlene di Monaco, l’ultimo dettaglio è “agghiacciante”: torna la paura nel Principato. Non è un momento facile a Palazzo

La principessa ha pubblicato una foto sul proprio profilo Instagram che ha destato scalpore nel Principato. A quanto pare il concetto di felicità è ancora labile per l’ex nuotatrice sudafricana.

Charlene di Monaco
Charlene di Monaco (Foto: Facebook)

Come sta Charlene di Monaco? E’ stata la domanda più ricorrente negli ultimi 12 mesi dalle parti del Principato. A dire la verità ad interessarsi delle sue condizioni sono stati i media di tutto il mondo, specie dopo aver capito che “l’esilio” in Sud Africa nascondeva qualcosa di non detto. Dal punto di vista fisico la sua ripresa sembra essere stata perfetta nel corso degli ultimi mesi. Le infezioni odontoiatriche e la costante debolezza che l’avevano portata nella clinica svizzera specializzata, sono completamente alla spalle. Permane invece qualche dubbio in più sulla tenuta psicologica e sul labile concetto di felicità. Nelle ultime ore la Wittstock è stata immortalata al reparto maternità dell’ospedale Princesse Grace, dove ha fatto una visita di cortesia ai neonati presenti. Il suo vestito a tubino ha mandato in estasi i fotografi che l’hanno immortalata in tutta la sua bellezza, confermando la totale ripresa.

Charlene di Monaco, l’ultimo dettaglio è “agghiacciante”: il ritratto su Instagram spaventa i suoi fan

Charlene di Monaco
Charlene di Monaco (Foto: Facebook)

Dopo essersi fatta vedere in pubblico, come non avveniva da un po’, a mandare in ambasce i suoi fan è stato invece un post su Instagram, dove appariva di tutt’altro umore.

Charlene si è infatti prestata come modella per un disegno realizzato dall’artista Junaid Sénéchal-Senekal. Un’iniziativa benefica da lei organizzata per donare cibo ai bimbi sudafricani.

Nell’opera in bianco e nero Charlene è raffigurata come se fosse dietro le sbarre. Un’inquietudine diffusa che ha suscitato non poca preoccupazione tra i suoi ammiratori. Sembrava afflitta da un disagio profondo, come se si trovasse realmente in prigione. In molti hanno associato questo scatto al suo malessere psicologico, una sorta di evocazione di quello che realmente prova dentro.
Commenti del genere: “Non mi piace vederti così, dietro le sbarre”. Oppure: “Che tristezza….. nessuno è felice in questa famiglia. La felicità non è affatto assicurata in un palazzo che si rivela essere solo una prigione… come in ogni palazzo… sperando che tu possa trovare una gioia nella vita… ti auguro di essere felice un giorno“.

La parola più gettonata per descrivere la scena è stata “agghiacciante” e in effetti il suo ritratto lo era davvero.