Aggressione omofoba per l’amato tiktoker: la denuncia social – VIDEO

Pride Month appena terminato e ancora un’aggressione omofoba in Italia: la vittima è un amatissimo tiktoker

Un terribile episodio ad uno dei creator più amati di TikTok Italia che ha raccontato dell’incubo vissuto durante la notte rosa di Rimini. La vittima di aggressione ha deciso poi di denunciare quanto gli è accaduto.

TikTok
(@Pixabay)

Il Pride Month è appena terminato e le aggressioni omofobe sembrano essersi soltanto amplificate. È di sabato la notizia che a seguito del Pride di Napoli sono stati denunciati due ragazzi di 18 e 16 anni per un’aggressione omofoba e dopo qualche giorno, un po’ più su nello stivale, si è riproposta una situazione molto simile dove, di base, regna l’omofobia.

Su TikTok il noto creator Avocadogabb, “quello dell’albergo” ha pubblicato un video in cui   ha raccontato quanto gli è accaduto dopo la Notte Rosa di Rimini per il solo fatto di indossare un crop top rosa. Una denuncia molto triste del creator che l’ha raccontato quando i fatti erano appena accaduti.

TikTok, Avocadogabb vittima di un’aggressione omofoba: il racconto

Dopo aver postato su TikTok il video subito dopo l’aggressione subita, Avocadogabb ha spiegato la situazione ai suoi follower su Instagram: “Vi racconto tutto a mente fredda: sono tutt’ora sotto shock. Ogni anno a Rimini fanno la notte Rosa, è una grande festa dove tutti si vestono di rosa, ci sono un sacco di decorazioni rosa, ci sono concerti, c’è un sacco di gente ed anch’io ero vestito di rosa. Vestito a tema vado ad una serata sulla spiaggia, sono tornato molto presto perché stamattina dovevo lavorare, nel viaggio di ritorno sono andato sulla pista ciclabile per noleggiare un monopattino elettrico”.

È proprio sulla pista ciclabile che è accaduto l’inimmaginabile: “Mi imbatto in un gruppo di ragazzi di 24-25 anni e vedono che avevo il top rosa ed il pantalone di pelle, così mi insultano, mi sputano addosso ed uno dei ragazzi con la lattina di birra me la lancia contro. Il problema è che quando mi ha buttato la birra in faccia, mi va negli occhi e non vedevo nulla, quindi sono finito col monopattino nella corsia delle auto”.

Fortunatamente il creator è poi riuscito a divincolarsi dall’accaduto, ma razionalizzando tutto è deciso a denunciare.