Spotify down, disagi in tutta Italia: utenti furiosi. Cosa sta succedendo

Proprio in questi istanti Spotify è finito in down e gli utenti sono furiosi con la piattaforma di streaming musicale: cosa sta succedendo

La musica nelle cuffiette ha smesso di suonare, cosa sta succedendo? I migliaia di utenti italiani si sono visti spaesati senza poter premere play perché la piattaforma sta subendo un disservizio proprio in questi attimi.

spotify classifica
(@tech.everyeye.it)

Quando Whatsapp è in down, c’è Telegram; quando Instagram è in down c’è Facebook e quando tutte le applicazioni di Mark Zuckerberg non funzionano, a metterci una pezza c’è Twitter che fin qui non ha mai subito grossi disservizi. Ma quando Spotify smette di funzionare cosa fanno le migliaia di persone che nella musica trovano il proprio rifugio? È questo il quesito più frequente nelle ultime ore perché la piattaforma musicale ha smesso di funzionare.

Nelle ultime ore Spotify ha smesso di funzionare e tutti gli utenti di Twitter, come solito, si sono fiondati sul social facendo finire in tendenza proprio il disservizio che sta colpendo tutti gli italiani regolarmente abbonati al servizio. Cosa sta succedendo?

Spotify down, cosa sta succedendo alla piattaforma?

Spotify
(@Pixabay)

È raro che Spotify crei un disservizio così lungo, col tempo, nonostante gli aggiornamenti, la piattaforma si è sempre fatta trovare pronta ad ogni tipo di intoppo, ma questa volta sembra stia andando diversamente. Al di là della prolungata durata di questo disservizio, sembrerebbe che il problema riguardi attualmente soltanto Italia e Regno Unito. Tendenzialmente, quando si pensa a questo tipo di malfunzionamenti si è portati a credere che ci sia alle spalle un attacco hacker ed in molti sono preoccupati per i propri dati sensibili, gli stessi richiesti dalla piattaforma per registrarsi.

Attualmente non emergono lamentele circa la violazione della privacy, ma ad essere da soli con le cuffiette e senza musica non sono pochi come loro stessi dimostrano su Twitter che è e resterà l’unico social fedele, di questo passo. Attualmente Spotify non si è esposto in alcun modo, pertanto la vera ragione dietro questo stop non è nota, ma sicuramente lo staff infinito della piattaforma di streaming sta lavorando sodo affinché possa tornare il sereno nelle orecchie degli italiani e non solo.