Tik Tok, la novità mette in crisi i creatori: lasceranno la piattaforma?

Tik Tok ha in serbo un’importante novità che attualmente è in fase di testing. La piattaforma ha intenzione di usare questa funzionalità per decidere se cancellare i contenuti dei creatori. Ecco di cosa si tratta.

Il social network cinese Tik Tok, lanciato nel 2018 sotto il nome di musical.ly, nel 2021 aveva già raggiunto un miliardo di utenti attivi per mese. Di questi, oltre la metà sono asiatici e 5,4 milioni sono italiani. Il tempo di fruizione giornaliera è 52 minuti e l’età media va da 15 ai 24 anni, e meno del 5% degli iscritti ha già compiuto 35 anni.

Il social media cinese di condivisione video Tik Tok, che starebbe pensando ad introdurre una nuova funzionalità.
Il social media cinese di condivisione video Tik Tok, che starebbe pensando ad introdurre una nuova funzionalità.

In base agli studi effettuati sui comportamenti degli utenti della piattaforma, il social media cinese ha già annunciato di voler estendere la durata massima dei video fino a 10 minuti. Il 13 aprile, Tik Tok ha pubblicato una nota ufficiale, in cui ha prospettato ulteriori possibili cambiamenti per la piattaforma, introducendo uno strumento tradizionale di Facebook.

Tik Tok, ecco qual è la novità in fase di testing

Tik Tok sembrerebbe essere molto preoccupata dalla pubblicazione di video dal contenuto negativo. La piattaforma social non specifica cosa intenda per contenuto spiacevole, ma rende noto che, le pubblicazioni che riceveranno un alto numero di commenti negativi, potranno incorrere nella cancellazione del contenuto.

L'italiano più famoso su Tik Tok è Khabi Lame.
L’italiano più famoso su Tik Tok è Khabi Lame.

Per evitare di incorrere nella cancellazione preventiva delle loro produzioni, i creatori dovranno inoltre uniformarsi alle nuove regole. C’è anche un’altra novità: Tik Tok utilizzerà un particolare strumento per individuare i contenuti spiacevoli. Per gli utenti, infatti, ci sarà la possibilità di usare il pulsante “non mi piace“, visibile solo a chi lo clicca.

I ‘non mi piace’ possono avere gravi conseguenze per i creatori

Tik Tok spiega anche perchè ai creatori non sarà possibile vedere chi ha cliccato “non mi piace”: il social cinese vuole evitare di demoralizzare i creatori. La stessa funzionalità verrà utilizzata anche per i commenti. La piattaforma specifica che questa non sarà l’unica misura contro i contenuti spiacevoli, ma si affiancherà a quelle già esistenti.

Si tratta di un provvedimento molto serio per quanti si procurano da vivere pubblicando su Tik Tok grazie alle sponsorizzazioni, al marketing ed alle dirette. Al momento, la persona più pagata al mondo dal social cinese è Charli D’amelio, che nel 2021 ha guadagnato 17,5 milioni di dollari. Il più seguito in Italia è senza dubbio Khabi Lame.

Ecco uno dei tanti video pubblicati da Charli D’Amelio su Tik Tok: