Digitale Terrestre, dal 20 ottobre cambia tutto: come vedere Rai e Mediaset

Il prossimo 20 ottobre ci sarà un’altra tappa fondamentale per lo switch off del Digitale Terrestre al DVB-T2. Ecco come vedere Rai e Mediaset

digitale terrestre
Ecco cosa succederà dal 20 ottobre al Digitale Terrestre (Pixabay)

È uno dei temi più discussi degli ultimi tempi. Lo switch off del Digitale Terrestre allo standard DVB-T2 obbligherà milioni di italiani ad acquistare un TV o un decoder di ultima generazione, con una proposta molto più ampia di quella che conosciamo oggi. Per fortuna, la deadline è ancora lontana e c’è tempo per prepararsi.

Tuttavia, già da qualche mese sono iniziati i primi “preparativi” per questa grande rivoluzione. Un’altra tappa fondamentale la vivremo il prossimo 20 ottobre, con molti canali del digitale che passeranno all’HD e non saranno più visibili da chi ha un vecchio televisore o un decoder obsoleto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Squid Game, arriva la versione nella vita reale: ecco dove si gioca

Digitale Terrestre, cosa succede il 20 ottobre e come prepararsi

digitale terrestre
9 canali Rai e 6 canali Mediaset passeranno all’alta definizione e non saranno più visibili con apparecchi troppo obsoleti (Pixabay)

A partire dal prossimo 20 ottobre, ben nove canali tematici Rai e sei Mediaset “spariranno” dal vecchio Digitale Terreste e saranno visibili solo in alta definizione. Si tratta di una prima tappa verso lo switch off al DVB-T2 (con la deadline fissata per il 2023). Cosa succederà dunque? Per continuare a vedere i canali in questione, sarà necessario avere un TV o un decoder di ultima generazione. Se già da ora siete in grado di vedere in HD, allora non avrete problemi anche dopo il 20 del mese.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, fate attenzione a questa nuova truffa: c’entra il Covid

In caso contrario, potete usufruire sin da subito del Bonus TV con rottamazione che vi garantisce fino a 100 euro di indennizzo per il passaggio ad un dispositivo di ultima generazione.