Calciomercato Milan, individuato il sostituto di Kessié: affare da 25 milioni

Calciomercato Milan, la dirigenza rossonera sta già lavorando al sostituto di Kessié. Il nome nuovo costa 25 milioni di euro

calciomercato milan
Il Milan ha individuato il sostituto di Kessié: può arrivare nella propria finestra di calciomercato (Getty Images)

Il Milan e Franck Kessié sono sempre più lontani. Dopo le parole d’amore in estate, l’ivoriano non ha ancora rinnovato il suo contratto – che andrà in scadenza a fine stagione – e continua a chiedere un ingaggio ben superiore rispetto all’offerta dei rossoneri. Una distanza che al momento sembra essere incolmabile.

I tifosi stanno rimproverando all’ex Atalanta un atteggiamento poco professionale, sia in campo che fuori. Ed è anche per questo motivo che iniziano ad alimentarsi le richieste di una sua cessione già a gennaio e di lasciarlo in panchina fino ad allora. Intanto, Maldini e Massara si stanno concentrando anche sul calciomercato e sembrano aver individuato il sostituto del ‘Presidente’.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antonio Conte si avvicina alla panchina di una grande: l’esonero è a un passo!

Calciomercato Milan, tutto su William Carvalho: può sostituire Kessié

calciomercato milan
Piace William Carvalho del Betis Siviglia. Ha una clausola da 25 milioni di euro (Getty Images)

Sullo sfondo rimane il nome di Kamara, ma il Milan sembra voler puntare tutto su William Carvalho del Betis Siviglia. Stando a quanto raccontato da ElGolDigital.com, infatti, sembra che la dirigenza sia pronta a versare nelle casse del club spagnolo l’intera somma prevista dalla clausola rescissoria: 25 milioni di euro. Una cifra sicuramente importante, ma che – secondo le valutazioni di Maldini e Massara – sarebbe totalmente giustificata.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Calciomercato Juventus, tutto sul top player: i tifosi possono sognare

Resta ora da capire cosa vorrà fare Franck Kessié. Qualora decidesse in maniera definitiva di non rinnovare, il Milan potrebbe decidere di farlo partire già a gennaio e di utilizzare i soldi guadagnati per il suo sostituto. Se ne riparlerà sicuramente nelle prossime settimane.