Morte Maradona, il gesto commovente degli ex compagni: “Mister, è morto”

A ormai quasi un anno di distanza, continua a far discutere la morte di Maradona. L’ultimo episodio riguarda il suo ex allenatore Bilardo

morte maradona
I compagni di Maradona a Messico del 1986 comunicheranno la morte del Pibe de Oro all’ex tecnico Bilardo (Getty Images)

Una storia commovente, che va ad aggiungersi alla tanto discussa questione della morte di Maradona. In vita, Diego ha avuto una figura che – nel corso della sua carriera sportiva – ha avuto un ruolo fondamentale: Carlos Bilardo. L’ex allenatore di Siviglia, Boca Juniors e Argentina soffre della sindrome di Hakim-Adams, una malattia neuro-degenerativa che va ad intaccare la sua lucidità e i suoi ricordi.

Nonostante sia passato ormai quasi un anno dalla tragica scomparsa del Pibe de Oro, “El napigon” ancora non sa nulla. Ora però, i membri della selezione argentina che nel 1986 ha vinto la Coppa del Mondo hanno deciso di fare visita a Bilardo per comunicargli la triste notizia. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Marotta scatenato: vuole il top player già a gennaio

Morte Maradona, i compagni di Messico ’86 lo comunicheranno all’ex tecnico Bilardo

Maradona mistero audio choc
La decisione è già stata comunicata al fratello Jorge. Bisogna decidere quando avverrà l’incontro (via Getty Images)

Stando a quanto riferisce il portale argentino La Voz, anche l’ex tecnico dell’Argentina Carlos Bilardo verrà presto a conoscenza della morte di Maradona. I membri della squadra campione del Mondo a Messico del 1986 si sono riuniti e hanno deciso di volergli comunicare la triste notizie. La decisione sarebbe già stata comunicata al fratello di Carlos, Jorge. 

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Calciomercato Juventus, addio Chiesa? Una Big offre 115 milioni di euro

Bisogna ora solamente decidere quando avverrà questo doloroso incontro. Bilardo è ancora molto legato al Pibe de Oro, tanto che – proprio recentemente – ha chiesto a suo fratello: “Ma dov’è?“, e ha ricevuto come risposta: “Che ne so? Forse in Europa…“.