Meteo, vince l’alta pressione ma non dappertutto: Italia capovolta

0

Meteo, vince l’alta pressione ma non dappertutto: Italia capovolta almeno fino a metà settimana, ecco quali sono le regioni più a rischio

Qualcuno potrà pensare ad una beffa del meteo, ma forse mai come in questa prima parte di settimana l’Italia sarà letteralmente capovolta. Perché l’Italia sarà letteralmente divisa in due almeno fino alla tarda serata di mercoledì 8 settembre, con risvolti anche clamorosi.

Meteo anticiclone
Sole cocente sull’Italia settentrionale (Pixabay)

Perché molti potrebbero pensare ai primi cali di temperatura importanti sulle regioni del Nord Italia e ad un Sud peninsulare ancora sotto la cappa dell’afa e invece sarà tutto il contrario. Sulle regioni settentrionali e parte del Centro in fatti per merito dell’alta pressione ci saranno condizioni stabili e temperatura gradevoli.

Non così però su parte del Centro e diverse regioni meridionali. Qui invece a dominare, anche se non definitivamente, è il vortice in arrivo dalle zone balcaniche. Questo significa in concreto maltempo e alta probabilità di temporali in alcuni casi anche di forte intensità con condizioni inastabili. Tutto questo è previsto fino a giovedì 9 settembre, quando la situazione è destinata a cambiare di nuovo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Green pass, quali sono le categorie di lavoratori a cui sarà esteso l’obbligo

Meteo, vince l’alta pressione: la colonnina in alcune città salirà anche a 30 gradi

Andando nel dettaglio, sulle regioni del Nord Italia fin dal primo mattino condizioni di tempo  stabile e soleggiato. Successivamente, nel corso delle ore pomeridiane saranno possibili annuvolamenti in prevalenza sui settori alpini, con occasionali e isolate precipitazioni a carattere irregolare. Per quello che riguarda le temperature, i valori massimi passeranno dai 25 di Aosta e i 29 di Milano e Bologna.

Alta pressione dominante anche sulle regioni del Centro e sulla Sardegna. La giornata quindi risulterà stabile, con molto sole fino alle ore serali sulle regioni peninsulari e sulla Sardegna. Temperature massime con punte di 30 gradi a Firenze e Roma, mentre scenderanno a 26 gradi a Pescara.

Temporali al Sud (Pixabay)

Condizioni instabili invece sulle regioni del Sud. Giornata quindi piovosa sulla Basilicata e sulla Puglia meridionali, così come Calabria e sulla Sicilia. I fenomeni temporaleschi saranno localmente intensi e c’è il rischio di grandinate. Valori massimi fino a 30 gradi a Napoli, leggermente più basse a Palermo e Bari con 28.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui