F1 GP Belgio nel caos: Verstappen vince una gara da tre giri

0

F1 GP Belgio nel caos: la pioggia porta ad un’attesa durata più di tre ore. Poi tutti in pista ma solo per i giri da punteggio dimezzato

(Getty Images)

La stagione più pazza della Formula 1, quella della Gara Sprint, della partenza tutto da solo di Lewis Hamilton in Ungheria e molto altro, scrive un capitolo nuovo. Il Gran Premio del Belgio a Spa è stato vinto da Max Verstappen ma in realtà la gara non è stata nemmeno disputata.

La pioggia battente, anche se fine fin dal mattino, ha prima ritardato il via e poi costretto a sospendere tutto dopo i primi giri dietro alla safety car. Una sospensione lunghissima in attesa di una decisione e finalmente alle 18.17 il via libera. Ma la gara, che tale non è stata, è durata giusto tre giri per assegnare punteggio dimezzato.

Così Max Verstappen fa festa perché comunque partendo davanti a tutti ha costruito la vittoria. E George Russell conquista ufficialmente il suo primo podio in carriera riportando lì anche la Williams mentre Lewis Hamiton si accontenta del terzo posto e di aver ridotto al minimo i danno in una giornata pazza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1 Gp Belgio, streaming gratis: dove vedere la gara in diretta

F1 GP Belgio nel caos: le due Ferrari nella top ten senza meriti

Fuori dai primi tre, Ricciardo con la McLaren che è quarto al suo GP numero 200 davanti a Vettel. Ottava e decima le due Ferrari di Leclerc e Sainz che hanno beneficiato unicamente dei due botti di Norris ieri, Perez nel giro di formazione e della penalità a Bottas.

(Getty Imges)

Verstappen a fine giornata ha commentato così: “Ovviamente è stata molto importante la pole position. Alle 15.30 ho detto di andare perché secondo me c’era abbastanza visibilità, almeno dal mio punto di vista anche se era complicato. Mi spiace soprattutto per il pubblico che meritava uno spettacolo migliore ed è stato lì fino alla fine”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui