Gianluca Vialli, la confessione: “Il cancro un compagno di viaggio indesiderato”

0

Gianluca Vialli ha raccontato nella docuserie Rai Sogno Azzurro che segue il cammino della Nazionale Italiana verso l’Europeo la sua lotta contro il cancro.

Gianluca Vialli, ex attaccante tra le altre di Juventus e Sampdoria, ha fatto una serie di confessioni nella docuserie Rai Sogno Azzurro che segue il cammino della Nazionale Italiana verso l’Europeo. Oggi capo delegazione della Nazionale, l’ex giocatore azzurro ha parlato del tumore al pancreas che gli venne diagnosticato nel 2017.

“È salito sul treno con me e io devo andare avanti, viaggiare a testa bassa, senza mollare mai, sperando che un giorno questo ospite indesiderato si stanchi e mi lasci vivere serenamente ancora per tanti anni perché ci sono ancora molte cose che voglio fare”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Anna Tatangelo, inaspettata rivelazione: “Per anni sono stata zitta”

Gianluca Vialli, la confessione: “Il cancro un compagno di viaggio indesiderato”

Gianluca Vialli (Getty Images)

“Sono stato un giocatore e un uomo forte e vulnerabile. Qualcuno si può essere riconosciuto con la voglia di fare qualcosa d’importante. Il cancro è più forte di me e se lo combatti perdi”. Sul rettangolo verde Vialli non si è mai risparmiato. La sua carriera parla chiaro, però la lotta contro la malattia lo ha demoralizzato in parte. Però la speranza di uscirne vittoriosi c’è sempre e un guerriero come lui vincerà la guerra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Valentino Rossi, annuncio choc: “Ritiro immediato durante la pausa estiva”

Dopo la parentesi triste, Vialli ha parlato del suo ex compagno di squadra e allenatore della nazionale italiana. “Mancini è un leader serio e sa che non deve dimostrare nulla a nessuno. Sin dal primo giorno l’obiettivo che ci siamo prefissati è sempre stato quello di far tornare a divertire i tifosi italiani, che si erano un po’ allontanati. Credo sia giusto riportare l’Italia in cima al mondo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui