Whatsapp, ban per alcuni utenti: cosa è successo

0

Un giudice ha ordinato a WhatsApp il ban degli account di alcuni utenti: il motivo per cui è successo

WhatsApp come inviare messaggi

Un giudice ha deciso per il ban dell’account di alcuni utenti che sono stati beccati a condividere la copia piratata di un film. Radhe: Your Most Wanted Bhai, questa la pellicola in questione che è stata diffusa sia su Whatsapp che Telegram. A confermarlo la Zee Entertainment Enterprises.

LEGGI ANCHE—> Apple introduce una super funzione su iOS: c’è già l’annuncio

Whatsapp, i dettagli sul ban degli utenti

WhatsApp pericolo utenti
Il pericolo allontana gli utenti dell’app di messaggistica (via WebSource)

La Zee Entertainment Enterprises ha annunciato che si sta occupando di passare al setaccio di tutti i numeri di telefono legati ad account Whatsapp, i quali sono stati coinvolti nella condivisione illegale del film in questo. Arrivata già comunicazione a Facebook di otto numeri, richiedendone il ban. Questi hanno “condiviso, visto, scaricato e salvato il film su WhatsApp senza alcuna autorizzazione”.

LEGGI ANCHE—> Fortnite, cosa succede col Punto Zero? L’isola è sotto attacco

Il giudice Sanjeev Narula ha anche ordinato che cessi ogni attività riguardante “l’immagazzinamento, la riproduzione, la propagazione, la copia e la vendita di qualsiasi copia di film tramite WhatsApp o qualsivoglia altro servizio”.

Intanto, non è ben chiaro come sia possibile che la Corte sia entrata in possesso dei numeri Whatsapp poi bannati dall’applicazione. Nonostante la crittografia end-to-end, sono stati mostrati gli screen di alcune chat con il film piratato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui