Covid, Rt nazionale scende: attesa una decisione per oggi

0

L’Italia abbandona l’indice Rt del Covid oltre l’1 e, seppur di poco, continua a scendere. Oggi la decisione della cabina di regia con il Ministro Della Salute

Covid Rt in Italia
(@GettyImages)

Ottime notizie per l’Italia che sembra essere arrivato alla curva discendente del picco della terza ondata: l’indice Rt è nuovamente sceso al di sotto dell’1. Attualmente, infatti, è di 0,98 l’indice che fa riferimento al livello di contagiosità: incidenza a 232 casi ogni 100.000 abitanti.

LEGGI ANCHE > > > Bassetti a iNews24: “Restrizioni di Pasqua? Non le condivido, è l’ennesimo papocchio”

Auspicabilmente, con l’impossibilità di andare oltre la zona arancione fino al 30 aprile, l’Indice Rt è proiettato verso un calo sempre più evidente che possa far tirare un sospiro di sollievo agli italiani. Attualmente, undici Regioni hanno un Rt maggiore di uno. Tra queste, due – Campania e Valle d’Aosta – hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 3.

Covid, Rt inferiore a 1: la decisione che spetta a Speranza

Covid-19 variante brasiliana
Roberto Speranza (@GettyImages)

Oggi, come di consueto, ci sarà la decisione da parte della cabina di regia capitanata dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla ripartizione delle regioni nei vari colori. Resta la zona rossa nazionale dal 3 al 5 aprile, a causa delle festività di Pasqua che potrebbero essere veicolo di contagi e focolai, specialmente all’interno delle famiglie. Tutte le decisioni che saranno adottate oggi, entreranno in vigore a partire dal 6 o 7 aprile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Vaccino Pfizer, nuovo accordo dell’Ue: in arrivo 10 milioni di dosi

Intanto, il presidente del Veneto, Luca Zaia, parlando nel corso del consueto punto stampa per quanto riguarda la sua regione ha affermato: “Saremo in zona arancione, ne ho parlato con il ministro Speranza”. Diverso il destino della Campania che è attualmente fermo in zona rossa, in attesa della conferenza del presidente Vincenzo De Luca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui