Decreto Covid, tutte le regole dopo Pasqua in zona rossa: oggi la riunione

0

Oggi il Consiglio dei Ministri si riunirà per decidere il nuovo decreto Covid. Saranno discusse le prime riaperture: tutte le regole dopo Pasqua.

Decreto Covid
Tutte le possibili nuove regole del prossimo decreto (Foto: Getty Images)

Si riunirà durante questo mercoledì 31 marzo il Consiglio dei Ministri per discutere il nuovo decreto Covid. Infatti nel nuovo provvedimento saranno discusse le nuove regole ed i possibili allentamenti delle misure di sicurezza. Queste sostituiranno quelle dell’attuale Dpcm a partire dal prossimo 7 aprile, quando cadranno le regole di sicurezza previste per Pasqua e Pasquetta. Ovviamente gli allentamenti dipenderanno anche da un’attenta analisi della situazione pandemica in Italia. Tra le possibili novità ci potrebbe essere un ritorno della zona gialla sulla penisola.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, Figliuolo: “Allargare categorie? Facciamo poco nepotismo”

La novità sui possibili allentamenti spiazza il fronte rigorista formato da Pd, M5S e Leu. Quindi tra poche ore verrà deciso il provvedimento che potrebbe portare ad un leggero allentamento delle misure di sicurezza. Verrà anche varata la norma attesa contro medici ed infermieri no-vax. Ancora non si sa però se verrà creato un decreto in merito, intanto la ministra della Giustizia Marta Cartabia, sta studiando la nuova norma che non prevederà il licenziamento ma un possibile spostamento in aree o uffici per evitare il contatto diretto dei ‘no vax’ con i pazienti. Andiamo quindi a vedere cosa potrebbe cambiare.

Decreto Covid, tutte le nuove regole: dai viaggi all’estero alle prime riaperture

Decreto Covid
Mario Draghi chiamato a discutere le prime riaperture (Foto: Getty Images)

Sono diversi i punti che si tratteranno nel Consiglio dei Ministri di oggi. Infatti saranno discussi anche i viaggi all’estero, con il Ministro della Salute Roberto Speranza che deciderà le norme per viaggiare. Con molte probabilità si deciderà per un tampone in partenza, quarantena di 5 giorni al rientro e ulteriore tampone alla fine dei 5 giorni. I paesi in cui si potrà viaggiare senza necessità di motivazione sono: Spagna, Belgio, Croazia, Portogallo, Grecia, Francia, Germania e Principato di Monaco.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Immigrazione. Alfonsi (Open Arms) a iNews24: “Situazione difficile, a bordo 219 persone di cui 53 bambini”

La norma che sarà discussa dal ministro Roberto Speranza, infatti, è stata fortemente voluta dal fronte aperturista. Infatti dovrebbe essere discusso con molta cautela la possibile riapertura, visto che il provvedimento potrebbe rivelarsi un vero e proprio boomerang. Nelle prossime ore, inoltre ci potrebbe essere anche un ripristino delle zone gialle. Il tutto dipenderà, come sempre, dall’andamento della pandemia, ma soprattutto dall’accelerata delle vaccinazioni. Infatti il Governo ha deciso di stabilire una data per il ‘check’ della situazione pandemica, per vedere se discutere o meno ulteriori riaperture.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui